Quanto guadagnano gli allenatori di Serie A? C’è una sorpresa

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Nel campionato di Serie A, considerato dagli addetti ai lavori di tutto il mondo il campionato “tattico” per eccellenza, gli allenatori sono fondamentali. Quali sono gli allenatori più pagati del campionato?

Ecco quanto guadagnano gli allenatori di Serie A

Quali sono gli allenatori più pagati in Italia? Se state pensando ad Massimiliano Allegri e al suo contratto quadriennale con la Juventus… beh, avete indovinato. L’allenatore bianconero guadagna infatti più di tutti gli altri allenatori della Serie A ma divide il podio dei più pagati con José Mourinho, legato alla Roma con un contratto fino al 2024. Entrambi si portano a casa uno stipendio di 7 milioni di euro a stagione.

Al terzo posto della classifica dei top stipendi degli allenatori c’è Simone Inzaghi. Il suo contratto con l’Inter è stato rinnovato quest’anno con durata biennale: l’ex allenatore della Lazio guadagnerà 5 milioni a stagione fino al 2025, un milione in più di quanto percepito nel campionato scorso.

Fermandosi però a guardare la classifica del campionato di Serie A, è evidente che non tutti i club possono dirsi contenti di aver firmato con i propri allenatori contratti di lunga durata. Con l’eliminazione della Juventus dalla Champions League, ad esempio, e l’insolita posizione occupata in classifica, cambia l’orizzonte degli eventi su cui bisogna ragionare. A Torino non si parla ancora di fallimento. Nel calcio le sconfitte fanno parte del gioco, ma devono però essere l’occasione per fare il punto della situazione, cambiare rotta e creare nuove opportunità per ripartire. Sicuramente c’è molto da pensare per Massimiliano Allegri, mai eliminato ai gironi di Champions League in tutta la sua carriera.

Il discorso riguarda direttamente Stefano Pioli, al quarto posto della classifica stipendi degli allenatori di Serie A. L’allenatore Campione d’Italia, che sta guidando il Milan alla rincorsa del Napoli, è fresco di rinnovo di contratto con il club di via Aldo Rossi e percepisce 4,1 milioni a stagione, con scadenza nel 2025. Il Milan ha deciso di blindare Pioli, abbandonando la strategia utilizzata finora (rinnovi annuali con opzione per l’anno successivo) per chiudere un accordo di lungo termine con quello che a detta di Paolo Maldini e Frederic Massara (rispettivamente DT e DS) è l’allenatore migliore per i rossoneri.

Poi troviamo a pari merito Maurizio Sarri e Gian Piero Gasperini. Entrambi percepiscono uno stipendio di 3 milioni e mezzo di euro, ed entrambi stanno guidando ottimamente la loro squadra durante questa stagione di Serie A.

Luciano Spalletti in fondo alla classifica

È curioso vedere invece come non vi sia corrispondenza tra chi occupa il primo posto nel campionato di Serie A e la posizione nella classifica degli allenatori che guadagnano di più. Stiamo parlando ovviamente di Luciano Spalletti, che dal Napoli di Aurelio De Laurentiis percepisce un compenso di 2.800.000 €, e ha il contratto in scadenza a fine stagione. Siniša Mihajlović, esonerato dal Bologna, si sarebbe posizionato subito dopo Spalletti, con uno stipendio a stagione di 2 milioni e mezzo di euro.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Allenatori Serie A

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate