il 04/10/2023 alle 11:18

Serginho: “Milan, tempo al tempo! Okafor mi piace tantissimo”

0 cuori rossoneri

Dortmund-Milan e i ricordi di Serginho: i rossoneri sono pronti? Come ha iniziato la stagione Pioli e qual è il miglior acquisto dell’estate?

Vent’anni fa, il Milan ha già provato sulla sua pelle cosa vuol dire giocare nello stadio del Borussia Dortmund. A raccontarne le emozioni è stato Serginho, ex Milan intervistato dai microfoni dell’edizione di Tuttosport in edicola oggi. Dal “Muro Giallo” di Dortmund al Milan di oggi, passando per il derby perso 5-1  e un giocatore che più di altri stuzzica le fantasie di Serginho.

serginho milan pioli

PRANDELLI: “HO FIDUCIA NEL MILAN PER 3 MOTIVI! MA A DORTMUND…”

I ricordi del “Muro Giallo” di Dortmund affrontato due volte con il Milan

«La tifoseria è molto calda. E chiaramente si fa sentire. Ma per il livello odierno dei giocatori rossoneri, credo siano preparati anche per affrontare il muro giallo. Pensi che quando toccò a noi, c’erano tanti calciatori a cui piaceva vivere questi momenti. Per affrontare così non solo i propri avversari sul campo, ma anche per battere il tifo contro. Se poi vinci, fa ancora più piacere. Pure al Meazza è difficilissimo: i tifosi del Milan si fanno sentire sia nel momento positivo, che in quello negativo. A Dortmund invece fanno più festa, più casino con fumogeni e bandiere gigantesche. Però la passione di entrambe le tifoserie resta enorme, tanto che come non è semplice giocare in casa del Borussia, lo stesso discorso vale per San Siro. I cori riprodotti a Milanello? Il mister avrà voluto motivare di più la sua squadra, perché tanti ragazzi sono giovani e magari non avranno mai affrontato una tifoseria così calda lontani da San Siro. È una sorta di allerta, ma la motivazione deve esister già nei calciatori. Mi spiego: Se io non sono preparato per giocare una partita così importante, significa che non sono da Milan. Ora è il loro momento, quello ideale per dimostrare le qualità e il loro talento».

DORTMUND-MILAN, PROBABILI FORMAZIONI: REIJNDERS IN REGIA! UN (GRANDE) DUBBIO PER TERZIC

Serginho e l’inizio di stagione del Milan

«Tutti parlano dell’1-5 del derby perché si conosce l’importanza di quel match, per la tradizione di Milano, una gara dove ci si aspetta qualcosa di più. Per come è stata persa, vengono dei dubbi. Ma se poi analizziamo l’inizio stagionale dei rossoneri è positivo. Avessero perso contro Bologna o Torino non sarebbe venuto fuori tutto questo casino. Il Milan è un gruppo giovane, il tempo dirà dove i rossoneri potranno arrivare. A me piace molto Okafor, ha tanti margini di crescita, ma è forte. Reijnders aveva fatto molto bene all’AZ. Pulisic già col Chelsea aveva mostrato doti importanti».

Vincere Serie A o Champions League?

«Quella di stasera è già una partita importante: si potrà vedere la qualità rossonera. Nel primo match di Champions la palla non è voluta entrare, ma i rossoneri hanno giocato bene. Speriamo di vincere. In Serie A i rossoneri se la giocano contro Inter e Napoli, mentre in Europa vedo il Milan dietro rispetto a squadre come Real e City. Di certo qui non è il favorito per la vittoria finale».

SERGINHO E DIDA IN CORO: “MILAN, DEVI CREDERE IN PIOLI!”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

serginho milan pioli

NOTIZIE MILAN