Serena: “Tra Inzaghi e Pioli scelgo Stefano, ma in tutto il resto…”

DiDavide Giovanzana

Apr 15, 2022

Intervistato da La Repubblica, Aldo Serena ha commentato la sfida Milan-Inter (e Napoli) per lo scudetto 2021-2022.

E’ più forte il Milan o l’Inter?
“L’inter ha qualcosa in più: ritmo, condizione, capacità di far girare palla e segnare. Il Milan si è inceppato in attacco, per fretta o ansia”.

Chi vede favorito in Coppa Italia?
“Dico 50 e 50. Nei grandi match il Milan ha quasi sempre fatto bene, sbagliando poco, può farcela”.

Lo scudetto chi lo vincerà?
“Tre settimane fa avrei detto Milan, ma il quadro è cambiato. Dopo la vittoria allo Stadium, il morale dell’Inter è alle stelle”.

Quale delle due ha la miglior difesa?
“Sono entrambe ottime ma diverse. Il Milan pressa alto e ruba palla nella metà campo avversaria. L’Inter sa anche aspettare”.

Il miglior centrocampo?
“Il calo di Kessié è compensato solo in parte dalla crescita di Tonali. L’Inter ha più tecnica e capacità di far male agli avversari”.

-Leggi QUI anche “Cassano: il Real è passato di c**o! Poi spara a zero su Ancelotti”-

E il miglior attacco?
“L’Inter ha faticato da gennaio a marzo, ma ha un reparto più completo rispetto al Milan, a cui è mancato Ibra. Rebic c’è stato poco. Leao è strepitoso ma un po’ appannato”.

Fosse il presidente di un club, affiderebbe la sua squadra a Pioli o a Inzaghi?
“Con Pioli ho un rapporto di grande affetto, eravamo compagni alla Juve. Inzaghi è molto bravo, ma scelgo Stefano”.

Quali sono i giocatori che Milan e Inter devono trattenere a tutti i costi?
“Non riesco a fare solo un nome. Per il Milan dico Maignan, Kjaer, Tonali, Leao. Per l’Inter dico Skriniar, Perisic, Brozovic e Barella”.

In quale giocatore si rivede di più?
“Giroud. E’ bravo di testa, si dà da fare, lavora per i compagni e non si dispera se sbaglia”.

Cosa dovranno migliorare Inter e Milan per essere più competitive in Europa?
“L’Inter dovrà lavorare sulla continuità, per evitare periodi di black-out. Al Milan servono giocatori pronti. Manca una punta da 20 gol l’anno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan