menu Home chevron_right
Senza categoria

Milan-Lille, turnover per Pioli che vuole ipotecare la qualificazione! Probabili formazioni, diretta tv e curiosità sulla terza partita di Europa League dei rossoneri

Redazione | 5 Novembre 2020

Milan-Lille – Il Milan non ha alcuna intenzione di fermarsi e contro il Lille è pronto ad ipotecare una qualificazione che, per i prossimi impegni europei, consentirebbe il pieno recupero fisico di quei calciatori che fino ad ora stanno spingendo sull’acceleratore senza mai rifiatare, Ibra su tutti.

“Siamo una squadra giovane ma già matura in campo, stiamo lavorando bene insieme. La nostra forza è l’equilibrio, siamo consapevoli di quanto di buono fatto ma anche di quanto lavoro serva ancora. Siamo solo all’inizio, dobbiamo avere il coraggio di continuare a crescere e a scavare per trovare la sorgente, mettendoci sempre disponibilità, impegno e sacrificio…”. Musica e testo di Stefano Pioli che, in vista dell’impegno casalingo di Europa League contro il Lille, non ha voglia di far abbassare la guardia ai propri ragazzi. L’allenatore rossonero, tuttavia è ben consapevole che qualcosa dovrà cambiare rispetto all’undici sceso in campo contro l’Udinese.  Spazio, dunque, a chi ha giocato meno o a chi vuole e deve ancora dimostrare di essere al posto giusto nel momento giusto. L’imperativo resta sempre lo stesso, vincere! Gli eventuali 3 punti, infatti, consentirebbe di mettere una seria ipoteca alla qualificazione per il prossimo turno e costituirebbe un’ulteriore iniezione di fiducia per tutta la squadra che in questo avvio di stagione ha dimostrato di essere composta da un gruppo coeso e di qualità, un gruppo che rispetta ogni avversario ma che non teme nessuno. Un gruppo che ha ancora ampi margini di miglioramento.

Milan-Lille, turnover per Pioli che affida ancora le chiavi dell’attacco a “Benjamin Button” Ibrahimovic. Le probabili formazioni e l’arbitro

E’ tutto pronto, o quasi, a San Siro per la terza partita del Girone H di Europa League, dove il Milan ospiterà il Lille che in classifica è proprio dietro i rossoneri per effetto della bella vittoria ottenuta al debutto contro lo Sparta Praga e del pareggio contro il Celtic di Glasgow. Una partita, dunque, che vale il primato e che si presenta tutt’altro che semplice. I francesi, infatti, così come i rossoneri sono in un buon momento. La classifica del campionato parla chiaro con il secondo posto alle spalle del PSG a soli due punti di distanza, grazie alle 5 vittorie e ai quattro pareggi maturati finora.

La cabala, però, non deve spaventare. Pioli lo sa e, per questo motivo, chiede ai suoi ragazzi massima concentrazione per tutto il corso del match in quella che è una partita importante ma non decisiva. Una partita, tuttavia, che consentirebbe di guardare ancora con più serenità il percorso europeo. Andando a studiare l’undici che scenderà in campo a San Siro, non è difficile dedurre che troveranno una maglia da titolare Diogo Dalot che minuto dopo minuto sta dimostrando di avere qualità importanti, così come Brahim Diaz, uno che con la sua fantasia e la sua padronanza di palleggio sta mettendo tutti d’accordo e sta guadagnando sempre più consensi anche da parte dello stesso Pioli. Il talento dello spagnolo è, in effetti, sotto gli occhi di tutti. Nell’undici titolare potrebbe trovare spazio anche Ante Rebic, tornato in camp, dopo l’infortunio al gomito, nello scorcio finale della partita contro l’Udinese. Inamovibile, invece, Benjamin Button Ibrahimovic che ha voglia di graffiare e incidere anche in questa partita.

Poche sorprese, invece, sul fronte Lille di Christophe Galtier che dovrebbe affidarsi ancora al suo  ermetico 4-4-2 con David e Yazici come coppia d’attacco, pronta ad impensierire e impensierire la retroguardia rossonera. L’allenatore francese ha intenzione di giocarsi il match a viso aperto per continuare a stupire in Europa come in campionato.

Ecco le probabili formazioni di Milan-Lille, terza partita del Girone H di Europa League:

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Dalot, Kjaer, Romagnoli, T. Hernandez; Kessié, Tonali; Castillejo, Krunic, Brahim Diaz; Ibrahimovic.

All.: Pioli

LILLE (4-4-2): Maignan; Celik, Soumaoro, Botman, Bradaric; Ikoné, André, Soumaré, Bamba; Yazici, David.

All.: Galtier

Arbitro: la conduzione di gara di Milan-Lille sarà affidata all’arbitro Bartosz Frankowski. Il fischietto polacco sarà coadiuvato dai suoi connazionali Jakub Winkler e Marek Arys mentre il quarto uomo sarà Krzysztof Jakubik.

Non ci sono precedenti tra Franckowski e il Milan, né ce ne sono con il Lille. Una sorta di battesimo di fuoco, dunque, per il polacco che ad oggi in Europa League ha diretto solo tre gare.

Milan-Lille, dove vedere la terza partita di Europa League dei rossoneri?

Il Milan torna in chiaro per la terza partita di Europa League e, per essere precisi, su TV8 al canale 8 del Digitale Terrestre. La sfida dei rossoneri contro il Lille, tuttavia, sarà visibile (come tutti gli altri match di Europa League) anche su Sky. Basta andare sui canali Sky Sport Uno al canale 201 e Sky Sport al canale 252.

Il fischio d’inizio di Milan-Lille è alle ore 21:00 e se non si è in casa, niente panico. Sarà, infatti, possibile seguire i ragazzi di Pioli anche grazie all’app Sky Go, potendo usufruire di una buona connessione internet.

Milan-Lille, Pioli vara il turnover ma l’obiettivo resta sempre lo stesso, vincere per ipotecare il passaggio del turno

Precedenti:

Pochi sono i precedenti tra Milan e Lille. Le due squadre fino ad ora si sono incontrate solo due volte con i rossoneri, però, che non hanno mai vinto. Parliamo della Champions League 2006/2007, nella fase a gironi. Il doppio scontro è terminato con un fiacco 0-0 in terra francese e una vittoria per 0-2 del Lille a San Siro. Per Pioli, dunque, l’arduo compito di invertire il trend e donare nuovi numeri alla cabala e alla storia del calcio. Storia impossibile da dimenticare per i rossoneri e per i suoi tifosi. In quella stagione, infatti, la Coppa dalle Grande orecchie è stata sollevata proprio dal Milan. Lille, dunque, che riporta anche ai più dolci tra i ricordi calcistici.

Curiosità

Sfogliando l’album dei ricordi di Milan-Lille, non è difficile scorgere alcuni particolari. Il primo riguarda l’allenatore dei francesi, Christophe Galtier. L’attuale allenatore del Lille ed ex difensore, ha respirato anche il calcio italiano avendo indossato la maglia del Monza, in Serie B, nella stagione 1997-1998.

La curiosità più importante, tuttavia, riguarda due giovani talenti, uno per squadra. Parliamo di Rafael Leao, arrivato al Milan proprio dal Lille. E’ stato lì, infatti, che il portoghese si è fatto notare dalla dirigenza rossonera. L’altro nome, invece, se pur al Lille è legato indirettamente anche alla storia del Milan. Parliamo di Timothy Weah, figlio del sempre amato Re George, che in rossonero è stato dalla stagione 1995 fino a quella del 1999. Il ragazzo, 21 anni a febbraio 2021, ha tutte le carte in regola per sfondare nel mondo del calcio e ricorda molto il padre, per movenze. Un Weah, dunque, a San Siro 21 anni dopo. Stiamo, a tutti gli effetti, parlando di un salto temporale tra passato, presente e futuro. Inutile dire che tanta sarà l’emozione che stasera proverà il papà George che, ad oggi, ha ancora il Milan nel cuore.

Giancarlo Fusco

Scritto da Redazione

Commenti

Commenta per primo questo post.

Lascia un commento



  • Riascolta gli ultimi episodi
    • coverplay_circle_filled

      10-04-2021 Il Post Partita (PARMA-MILAN)
      Simone Cristao

    • coverplay_circle_filled

      10-04-2021 Il Pre Partita (PARMA-MILAN)
      Edoardo Maturo

    • coverplay_circle_filled

      09-04-2021 Pelle Rossonera (con Carlo Pellegatti, in coll. Antonio Nocerino)
      Carlo Pellegatti

    • coverplay_circle_filled

      09-04-2021 Dodicesimo Uomo
      Pierangelo Rigattieri

    • coverplay_circle_filled

      09-04-2021 E FantaSia
      Beatrice Sarti, Enrico Boiani, Lucia Pirola




  • cover play_circle_filled

    01. 10-04-2021 Il Post Partita (PARMA-MILAN)
    Simone Cristao

  • cover play_circle_filled

    02. 10-04-2021 Il Pre Partita (PARMA-MILAN)
    Edoardo Maturo

  • cover play_circle_filled

    03. 09-04-2021 Pelle Rossonera (con Carlo Pellegatti, in coll. Antonio Nocerino)
    Carlo Pellegatti

  • cover play_circle_filled

    04. 09-04-2021 Dodicesimo Uomo
    Pierangelo Rigattieri

  • cover play_circle_filled

    05. 09-04-2021 E FantaSia
    Beatrice Sarti, Enrico Boiani, Lucia Pirola

  • cover play_circle_filled

    06. 09-04-2021 Lunch Press (in coll. Daniele Brogna e Martina Rossonera)
    Edoardo Maturo

  • cover play_circle_filled

    07. 08-04-2021 Radio Rossonera Talk (in coll. Sandro Piovani, Gazzetta Parma)
    Simone Cristao

  • cover play_circle_filled

    08. 08-04-2021 Dodicesimo Uomo (in coll. Martino Roghi)
    Pierangelo Rigattieri

  • cover play_circle_filled

    09. 08-04-2021 Glory Days (Con Giuseppe Pastore, in coll. Tommaso Turci)
    Conduttori vari

  • cover play_circle_filled

    10. 08-04-2021 Lunch Press (in coll. Fabio De Vivo, R101)
    Edoardo Maturo

  • cover play_circle_filled

    11. 07-04-2021 Radio Rossonera Talk (Jennifer Wegerup)
    Simone Cristao

  • cover play_circle_filled

    12. 07-04-2021 Dodicesimo Uomo
    Pierangelo Rigattieri

  • cover play_circle_filled

    13. 07-04-2021 Corte D'appello
    Simone Cristao

  • cover play_circle_filled

    14. 07-04-2021 Lunch Press (in coll. Gene Gnocchi)
    Edoardo Maturo

  • cover play_circle_filled

    15. 06-04-2021 Radio Rossonera Talk
    Simone Cristao

  • cover play_circle_filled

    16. 06-04-2021 Dodicesimo Uomo
    Pierangelo Rigattieri

  • cover play_circle_filled

    17. 06-04-2021 Il Diavolo Veste Rosa
    Lucia Pirola

  • cover play_circle_filled

    18. 06-04-2021 Lunch Press (in coll. Andrea Scanzi)
    Edoardo Maturo

  • cover play_circle_filled

    19. 03-04-2021 Il Post Partita (MILAN-SAMPDORIA)
    Simone Cristao

  • cover play_circle_filled

    20. 03-04-2021 Il Pre Partita (MILAN-SAMPDORIA
    Edoardo Maturo

play_arrow skip_previous skip_next volume_down
playlist_play