Sconcerti: “Vi dico perché tante squadre non hanno investito sul mercato”

DiDavide Giovanzana

Feb 9, 2022
Intervista a Mario Sconcerti

Nella sua classica rubrica “Un cappuccino con Sconcerti” su calciomercato.com, il giornalista ha parlato dell’andamento della stagione finora e del calciomercato di gennaio.

E’ uno strano calcio questo. Se prendo le prime sette squadre del campionato, trovo una sola squadra che ha più punti della stagione precedente, il Napoli, addirittura nove. Le altre sono tutte attualmente sotto. Cambierà, certo, ma adesso è così. L’Inter è a meno tre, la Juve a meno quattro, l’Atalanta a meno tre, Roma a meno cinque, Lazio a meno quattro. Il Milan è a zero. Inter e Atalanta hanno una partita in meno, ma non andrebbero oltre la scorsa stagione nemmeno vincendo il loro recupero. Hanno preso punti le squadre di centroclassifica, soprattutto Torino, Empoli, Fiorentina e Verona.

-Leggi QUI anche: “Milan-Lazio, che precedente! Ricordate l’episodio della maglia di Acerbi?”-

Ma quello che è curioso notare è che questa forte, comune, tendenza al ribasso ha cancellato il mercato di tutti. Nessuno ha fatto meglio dell’anno scorso. Abbiamo passato l’estate a magnificare qualcosa che non ha avuto nessun effetto. La realtà è che ci stiamo lentamente smagrendo. Per questo era il momento di avere la forza di investire, ora che sono tutti un po’ più deboli. Ma i soldi li aveva soltanto la Juve. Che soprattutto ha trovato il coraggio di spenderli.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Intervista a Mario Sconcerti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan