Sconcerti: “Milan in difficoltà oggettiva, ma Pioli è un genio”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

In un focus sulle colonne del Corriere della Sera, Mario Sconcerti ha analizzato le prime 10 giornate del campionato di Serie A.

“Mettiamo ordine nei numeri del campionato. Un anno fa erano in testa Napoli e Milan con 28 punti, terza l’Inter con 21. Questo significa che il Milan ha cinque punti meno, il Napoli due, l’Inter tre. Le ragioni sono molte, nessuna ha un vero motivo tecnico, ma il dato resta e dice che l’equilibrio strano, quasi inconsapevole, di questo campionato deriva dai dieci punti persi dalle prime tre di allora. A questo ha corrisposto una crescita delle seconde squadre, Roma, Atalanta, Lazio e Udinese che hanno, insieme, 23 punti più di un anno fa. Le ultime 7 hanno fatto solo 44 punti, circa il 20% meno dell’anno precedente, quasi un record negativo nei campionati a 20 squadre. Condannati dai pochi soldi a disposizione, si è tornati a fissare l’antico principio: prima di tutto una buona difesa. Vediamo chi ci è riuscito, e chi, in prospettiva, sembra contare su un equilibrio migliore.”

LEGGI QUI ANCHE   -IL QUOTIDIANO SVELA IL RETROSCENA: “BATTIBECCO PIOLI-MAIGNAN”-

“Il Milan è sfinito dagli esperimenti che è stato costretto a fare. La stanchezza fa correre i fondisti ma ferma gli scattisti, che sono gli uomini del gol. Leao travolge ancora ma a tempo determinato. Pioli è un genio, cerca invenzioni tra il talento che ha, ma la sua differenza è l’intelligenza collettiva. E quella svanisce per prima quando cambiano gli interpreti. Il Milan è in difficoltà oggettiva, anche in Champions. Credo che questa emergenza possa perfino aiutarlo. Ha bisogno di una scossa di realtà. Vederlo oggi con Tatarusanu, Gabbia, Krunic, più Theo vagante, sa di vecchia educazione sentimentale più che di calcio reale.”

LEGGI QUI ANCHE   -CARDINALE TORNA A PARLARE DEL MILAN: “LA SFIDA E’ QUELLA DI SHAKERARE IL CLUB, A META’ TRA LIVERPOOL E TOLOSA”-

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Mario Sconcerti

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate