Sconcerti: “Leao? Sì, ma è un altro quello che serve per vincere”

DiDavide Giovanzana

Feb 28, 2022
Intervista a Mario Sconcerti

Nell’editoriale del lunedì sul Corriere della Sera, Mario Sconcerti commenta il momento senza vittorie del Milan di Pioli.

Nel Milan siamo tutti innamorati di Leao ma quello che serve per vincere è Giroud. Lui solo ha i gol che mancano al Milan. Leao ha i gol belli, Giroud quelli facili. Potrebbe bastare anche Ibrahimovic su cui però non so dire nulla nel senso che appartiene ormai a un territorio inesplorato, è un esperimento in ogni partita. È lungo sul campo anche il Milan perché Kessie dà meno e Tonali corre da troppe parti. Credo però si sia rinunciato in fretta a un equilibratore come Saelemaekers. Messias ha più idee, ma meno peso tattico. Forse è un caso, ma da quando sono cominciati gli avvicendamenti tra lui e Saelemaekers, alla tredicesima giornata (sconfitta a Firenze), il Milan ha perso equilibrio. La mia impressione è che il Milan sia stato tenuto in gara dalla perdita di fiducia dell’Inter, ma ormai c’è e arriverà fino in fondo“.

-Leggi QUI anche “Non solo Scamacca: c’è un altro derby di mercato!”-

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Intervista a Mario Sconcerti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan