Scommesse, parla Spalletti: “Notte difficile, Tonali e Zaniolo…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Dopo le vicende di Coverciano di ieri, del caso scommesse che ha coinvolto Fagioli, Tonali e Zaniolo parla il CT della Nazionale Luciano Spalletti

Mentre il caso scommesse partito da Fagioli, Tonali e Zaniolo continua a scuotere il calcio italiano, ai microfoni di Sky Sport è intervenuto per la prima volta dopo l’accaduto il CT della Nazionale Italiana Luciano Spalletti. Ovviamente, le partite contro Malta e Inghilterra di domani e di martedì sono passate in secondo piano rispetto al caso scommesse dopo l’arrivo a Coverciano ieri delle forze dell’ordine che hanno avuto un colloquio con Tonali e Zaniolo. Di seguito, le parole del CT Luciano Spalletti:

SCOMMESSE, CORONA: “LA JUVENTUS SAPEVA DI FAGIOLI E L’HA COPERTO COSI’”

“Una notte diversa”

“Notte difficile, quando devi portare a casa dei risultati importanti c’è un po’ di ansia e di attesa. Questa è stata una notte diversa, in base a quello che è successo. Tutta la squadra è stata vicina a loro e gli saremo vicini anche quando non avranno più i riflettori addosso. È giusto cercare di aiutare a difendersi per quelli che sono fatti, ma è giusto anche che la giustizia faccia il suo corso: se è successo qualcosa di irregolare è giusto pagare. Le parole di Gravina hanno fatto chiarezza, siamo tutti d’accordo con lui. Dobbiamo assolutamente sforzarci per far conoscere e per parlare ai giovani di queste insidie”.

SCOMMESSE, COSA RISCHIA TONALI? IL CASO DELLE 232 PARTITE DI TONEY

Tonali, Zaniolo e il caso scommesse

“Non è bello andare a cercare chi ha preso le decisioni. L’importante è che sia corretta, chi l’ha presa l’ha presa. Non possiamo portarci dietro a giocare una partita due ragazzi sotto shock dalla notizia. Perdiamo due campioni, Zaniolo ci ha fatto vedere che è pulito da vizietti di campo. E’ straordinario, ha il colpo da ko nei piedi. Tonali ha forza e continuità, spero di rivederli prima possibile in allenamento. Però gli altri sono altrettanto forti, ho una potenzialità di squadra infinita, non vengo qui a cercare alibi. O vinco o sono di livello inferiore all’altro”.

SCOMMESSE, TONALI E ZANIOLO LIMITANO: “POKER E BLACKJACK, MAI CALCIO!”

Sull’importanza di vestire la maglia azzurra

“Dobbiamo essere felici di vestire questa maglia. È triste che le possibilità che abbiamo noi non vengano date a tutti. Noi siamo quelli scelti dalla fortuna per essere dei top, in questo lavoro e nella vita quotidiana. Abbiamo tutta l’attenzione di tutti i tifosi. Possiamo far vedere la nostra intelligenza e il modo di lavorare che abbiamo, che vizi siamo nelle condizioni di andare a crearci per non disturbarci questa fortuna e questo valore che mi è stata donata d’ufficio. Abbiamo il dovere di riconoscere quello che c’è stato donato. Poi si può sbagliare sempre, ma l’importante è cercare di migliorarsi”.

REPUBBLICA – SCOMMESSE, “TERREMOTO FORTISSIMO! I CALCIATORI COINVOLTI SONO UNA DECINA”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

scommesse tonali zaniolo spalletti

Ultime news

Notizie correlate