Scommesse, anche Florenzi indagato! Ecco cosa rischia

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Lo scandalo delle scommesse scuote ancora il mondo Milan: dopo l’ex rossonero Tonali ora è indagato Alessandro Florenzi

Un fulmine illumina questa sosta nazionali. Stando a quanto riportato dall’Agenzia AGI il terzino del Milan Alessandro Florenzi sarebbe indagato per la vicenda legata alle scommesse. Quello di Florenzi sarebbe il quarto nome emerso sul registo degli indagati dopo quelli di Nicolò Fagioli, Sandro Tonali e Nicolò Zaniolo. Per il calciatore l’accusa è la stessa degli altri: esercizio abusivo di attività di giuoco o di scommessa. La fattispecie contestata è, infatti, quella prevista all’art. 4 della legge 401 del 1989. La stessa di Zaniolo. Il calciatore del Milan sarà interrogato nei prossimi giorni.

“SCOMMESSE? MI SPIACE, MA NON MI STUPISCO”: NICOLATO A SORPRESA

La situazione e i rischi

Il nome di Alessandro Florenzi è il quarto ad emergere nel corso di questa inchiesta legata alle scommesse. I primi due usciti, Nicolò Fagioli e Sandro Tonali hanno confessato e hanno già iniziato a scontare la loro squalifica. Per quanto riguarda Nicolò Zaniolo, invece, non sono ancora state formulate accuse ufficiali, dato che non sono stati trovati indizi a suo carico. L’ex Roma, ora in forza all’Aston Villa, si è difeso negando di aver mai scommesso sul calcio. Le prove che lui avesse usato siti di scommesse illegali c’erano, ma Zaniolo ha detto di averle saltuariamente utilizzate solo per giochi di carte come il poker o il blackjack.

“SCOMMESSE CON TANTI DI SERIE A”: LA RIVELAZIONE SHOCK DELL’EX PORTIERE

Questo non gli consentirebbe di essere in alcun modo punito a livello sportivo, dato che non avrebbe commesso alcun illecito. Per capire come si muoverà Florenzi o quali rischi corre a livello sportivo è troppo presto. Le uniche cose che sapiamo si basano sui precedenti. Se dovessero emergere prove evidenti che l’ex roma ha scommesso sul calcio andrebbe incontro ad una squalifica piuttosto lunga. I tempi potrebbero accorciarsi solo in caso di ammissione di colpa e collaborazione con la pm nell’indagine. Il difensore rossonero si recherà in Corso Vittorio Emanuele II nei prossimi giorni per sedersi davanti alla pm Manuela Pedrotta ed essere interrogato.

“SIETE COGL***I! GATTI, CRICETI…”: SCOMMESSE, DI CANIO ATTACCA

CONDÒ: “SCOMMESSE? ECCO PERCHÉ TONALI È IL CASO PIU’ DELUDENTE”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

 

Ultime news

Notizie correlate