Schelotto: “Inter, il Milan non fa paura! Niente qualità, nel Derby conta solo…”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Intervistato da TMW Radio, l’ex nerazzurro Ezequiel Schelotto ha parlato riguardo le emozioni di giocare un Derby così prestigioso e analizzato il match di domani tra Inter e Milan

Manca sempre meno al Derby che vedrà sfidarsi Inter e Milan, in programma domani alle ore 18. Intervistato da TMW Radio, l’ex nerazzurro Ezequiel Schelotto ha parlato riguardo le emozioni di giocare e segnare in un incontro così prestigioso e analizzato il prossimo match tra Inter e Milan.

Schelotto sul Derby tra Inter e Milan

Che cosa significa per un giocatore scendere in campo nel derby di Milano?

“Giocare un match così non è per tutti. Avere avuto la possibilità di scendere in campo e, all’esordio nella stracittadina, fare una rete importante davanti alla mia famiglia è una cosa che non dimenticherò mai… Stavamo anche vivendo una situazione non bella ed ho segnato alla prima palla che ho toccato. È stato straordinario. Un giorno che fino ad oggi tutti me lo ricordano. Dopo la partita Moratti mi abbracciò e mi disse: ‘Aspetta ad andare in spogliatoio, stai un po’ con me in mezzo al campo. Guardiamo lo stadio perché tutta questa gente e anche quella che non è potuta entrare, si ricorderà di te. Passeranno gli anni e ogni volta che arriverà il 24 febbraio o si starà per giocare un derby, tutti ti ringrazieranno. E così è, sono davvero felice. Significa che la gente ci tiene tantissimo, per me è stata una gioia grandissima”.

Schelotto sulla favorita

C’è una squadra favorita?
“È un derby, non nascondo che tifo Inter, ma non ci sono favoriti, sarà una guerra. Sono stati mesi importanti, ho tanti amici lì e spero che possano vincere e portare a casa i 3 punti”.

Schelotto sull’Inter

L’Inter è più forte dell’anno scorso?
“Ha giocatori che si sono confermati. Una delle pedine più importanti che ha oggi è Lautaro Martinez, che è il capitano ed ha una responsabilità molto grande. È il punto di riferimento di una squadra che si è rinforzata. L’Inter è sempre favorita perché è una delle squadre più importanti al mondo e lotterà per vincere lo Scudetto. Ha iniziato molto bene, però sabato sarà una gara a parte, non rispecchia il valore di tutto il campionato. Il derby si gioca con il cuore, non è importante far bene, ma sfruttare le occasioni”.

Schelotto sul Milan

Chi teme del Milan, che cosa le fa paura?
“Paura nessuna e non temo niente. Non posso nascondere che il Milan ha grandi campioni così come li ha l’Inter, si vede tranquillamente. Ha confermato Pioli, con i giocatori si conoscono da anni, davanti sono forti, ma l’Inter si saprà difendere. La qualità non c’entra in queste partite, la tecnica e tattica nemmeno: è un derby e va vinto. Il Milan è favorito per lo Scudetto come l’Inter, ma in cuor mio spero i nerazzurri possano fare un grande match”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Schelotto Inter Milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate