Scaroni: “Abbiamo investito molto denaro in San Siro, ma Sesto…”

DiDavide Giovanzana

Giu 8, 2022

La Gazzetta dello Sport ha riportato alcune dichiarazioni del presidente del Milan Paolo Scaroni, ovviamente sul tema nuovo stadio.

“Sia il nuovo San Siro che un impianto a Sesto restano ipotesi attuali: niente è stato ancora deciso, ma è chiaro che la prima che entrerà nella fase esecutiva risulterà per noi la più attrattiva. Sapevamo che un progetto di simili dimensioni richiede un determinato processo autorizzativo. Ha modalità precise, anche se alcune ci auguravamo potessero essere già superate, ma è chiaro che se ci sono delle norme vanno seguite.”

“San Siro è sempre stata la nostra prima scelta, abbiamo investito molto denaro. Entro fine settembre dovrebbe concludersi il dibattito pubblico. Ed entro fine anno anche i ricorsi al Tar presentati potrebbero avere definizione. Ci auguriamo in termini positivi per noi. Sesto ha il vantaggio di prevedere una proprietà privata dei terreni ma nella progettualità siamo più indietro. C’è un master plan fatto dall’architetto Norman Foster che in quell’area aveva immaginato un piccolo Wembley. Ma non abbiamo ancora deciso: siamo già legati a Populous e in più abbiamo un nuovo azionista, Cardinale, che è un super esperto di stadi e dirà la sua. Di certo abbiamo urgenza di avere una struttura adeguata alle nostre ambizioni”.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

photocredits: acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan