Sassuolo-Milan, Pioli ne cambia 10 e concede un esordio dall’inizio

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Altro che turnover, Stefano Pioli ha pronta una rivoluzione tra l’andata e il ritorno con la Roma: la probabile formazione di Sassuolo

Come capitato diverse volte anche nella scorsa stagione quando capitarono le partite chiave di Champions League, Stefano Pioli si affida alle seconde linee in campionato: il Milan può scendere in campo a Sassuolo con 10/11 diversi rispetto a giovedì. Le ultime di formazione da La Gazzetta dello Sport.

Resta solo Mike

Questa mattina, la rosea prevede che di titolare sia a San Siro con la Roma che domani a Sassuolo ci sarà il solo Mike Maignnan. Di fronte a lui tornerà dall’inizio Simon Kjaer per lasciare ancora a Malick Thiaw il ritorno di Europa League all’Olimpico. Con lui riecco lo squalificato europeo Tomori, che giocherà anche contro la Roma giovedì prossimo ma che dovrà stare attento in vista del derby in quanto diffidato.

Esordio Terracciano

Si cambia anche sulle fasce: si va verso la titolarità di Florenzi e l’esordio dal primo minuto di Filippo Terracciano. A centrocampo, fuori Reijnders e Bennacer: dentro Adli e Musah. L’unico dubbio è quello legato a Loftus-Cheek, mentre i tre attaccanti saranno “seconde linee”: Chukwueze, Jovic e Okafor.

Ultime news

Notizie correlate