Sassuolo-Milan, Pioli: “Accetto la regola sul fuorigioco” Poi stuzzica Leao

I più letti

Stefano Pioli nella conferenza stampa post Sassuolo-Milan ha ammesso di accettare la regola sul fuorigioco, purché uguale per tutti ed è tornato a parlare di Leao

Al termine di Sassuolo-Milan 3-3 Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa, parlando anche dei due gol annullati a Chukwueze per fuorigioco millimetrico. Per il tecnico l’importante è che la regola, oggettiva, venga applicata a tutti. In chiusura ha stuzzicato anche Rafael Leao, commentando la sua prestazione contro la Roma.

Regola oggettiva

Nella conferenza stampa post Sassuolo-Milan Stefano Pioli è stato incalzato dai giornalisti anche sui due gol annullati a Chukwueze. Il Nigeriano si è visto negare due reti in entrambi i casi per un fuorigioco millimetrico, a tratti impercettibile. Secondo il tecnico “Le cose devono essere uguali per tutti, è il fuorigioco lo è. Va bene se è così per tutti, io non posso cambiare la norma”. Dopodiché ha anche commentato la prestazione di Rafael Leao, presente per 90′ e con un rendimento opposto rispetto alla partita di giovedì scorso. Secondo il tecnico infatti il numero 10 portoghese non era stanco “Perché giovedì non è nemmeno entrato in partita, noi abbiamo tutti i dati e parlo sempre con loro. Per questo motivo non era stanco e voleva giocare, stava bene”,

Ultime news

Notizie correlate