Sassuolo-Milan, Loftus-Cheek: “Succede quando siamo in trasferta”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Loftus-Cheek dà una particolare spiegazione all’approccio morbido del Milan contro il Sassuolo: l’inglese trova un aspetto positivo

Sassuolo-Milan è finita 3-3, Ruben Loftus-Cheek non è stato uno dei più incisivi, come sottolineano le nostre pagelle. Tuttavia il centrocampista offensivo è contento della reazione della squadra ed è fiducioso per la partita di giovedì con la Roma. L’inizio faticoso è dovuto all’essere in trasferta.

L’approccio secondo Loftus-Cheek

Loftus-Cheek si è espresso così a DAZN:

Il commento sulla partita

“Ovviamente volevamo vincere, ma non è facile vincere tutte le partite. Siamo andati sotto, abbiamo rimontato due volte e stiamo dimostrando tutta la stagione di saper reagire. Dobbiamo rimanere positivi pensando alla prossima partita”.

Come ti spieghi le difficoltà nell’approccio? 

“A volte quando giochiamo in trasferta le altre squadre vedono il nome Milan e partono fortissimo, quindi a volte è difficile pareggiare quella passione. Ma oggi siamo stati bravi a reagire”.

Ora c’è la Roma

“Bisogna essere positivi. Oggi ci abbiamo creduto. I gol in trasferta non contano più a Roma”.

Come state mentalmente?

“Stiamo bene fisicamente. Mentalmente c’è la grandezza della partita, dobbiamo semplicemente goderci l’occasione”

Ultime news

Notizie correlate