Sarri, arriva la stoccata: “Milan, che delusione: speravo mi cercassero”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

La frecciata di Maurizio Sarri nei confronti del Milan, colpevole a suo dire di non averlo considerato come successore di Pioli

Intervistato da Sky Sport a margine di un evento organizzato da lui a Figline Valdarno, Maurizio Sarri ha parlato anche di Milan. L’ex tecnico della Lazio ha voluto infatti commentare la mancata chiamata, da parte della società rossonera, per il ruolo di allenatore del Diavolo dopo Stefano Pioli.

Le parole di Sarri

“Questo è un punto sul quale dobbiamo farci delle domande, non ti nascondo che alcune società che non mi hanno cercato mi hanno fatto rimanere deluso perché c’erano situazioni in cui mi potevano ascoltare anche solo per un quarto d’ora. Sono cose sulle quali posso influire se riesco a capire il perché. Milan e Fiorentina sono due realtà che secondo me erano adatte a me”. Sul suo futuro, l’allenatore toscano si mostra dubbioso e aggiunge: “Penso sia difficile a questo punto del mercato trovare una soluzione che non sia quella estera, ma faccio fatica ad andare all’estero”.

Ultime news

Notizie correlate