San Siro e le 8 partite in 16 giorni: parte la rizollatura?

DiDavide Giovanzana

Gen 24, 2022

Sia Pioli che Inzaghi si sono lamentati in maniera chiara delle condizioni del terreno di gioco di San Siro. Ma la rizollatura partirà?

Dal 6 al 23 gennaio (16 giorni), il terreno di San Siro ha visto scendere in campo due squadre per ben 8 volte. In ordine:
Milan-Roma (6/01, SerieA)
Inter-Lazio (9/01, SerieA)
Inter-Juve (12/01, Supercoppa)
Milan-Genoa (13/01, Coppa Italia)
Milan-Spezia (17/01, SerieA)
Inter-Empoli (19/01, Coppa Italia)
Inter-Venezia (22/01, SerieA)
Milan-Juve  (23/01, SerieA).

Troppi gli impegni per un campo che ovviamente non ha retto, lasciando conseguenze pesanti come (a detta di Pioli) l’infortunio di Ibrahimovic.

In vista del derby, stamattina alle 9 sono iniziati i lavori di sostituzione del manto erboso come riporta la Gazzetta dello Sport. Si è optato per questa soluzione perché viste le condizioni pessime, la semplice rigenerazione non sarebbe stata sufficiente.

Da domani invece, fino a venerdì, si procederà col posare il nuovo manto. Per chi non lo sapesse, dal 2013 il campo di San Siro è un misto sintetico-erba naturale, cosa che ha permesso una così buona tenuta del campo negli ultimi anni.

Passaggio successivo è quella della ricucitura (che durerà fino a giovedì prossimo) durante il quale le nuove zolle verranno ricucite con 4 macchinari, un po’ come fosse un puzzle.

Il derby quindi verrà giocato su un terreno degno della sfida, ma occhio: da quella partita in poi sono previsti 6 eventi in 10 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan