Milan, Ordine: “Chukwueze, due castelli di sabbia da smontare, sventato un rischio”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Il giornalista fa chiarezza sui bonus dell’operazione Chukwueze-Milan e allontana il rischio di un CDK bis

Franco Ordine ha scritto su Il Corriere dello Sport degli incastri favorevoli di Samuel Chukwueze tra le note migliori della trasferta del Milan sul campo della Fiorentina. Il giornalista ha ripercorso la trattativa tra l’amministratore delegato Giorgio Furlani, il responsabile dell’area tecnica Geoffrey Moncada e il Villareal per portare a Milano l’esterno offensivo nigeriano. Successivamente ha smontato i due castelli di sabbia dovuti ai bonus e al rendimento non totalmente soddisfacente del giocatore fino a questo momento. Infine, il rischio sventato di ripetere l’avventura di Charles De Ketelaere al Milan. Le riflessioni di Ordine sul CorSport.

I due castelli di sabbia: bonus e rendimento

Franco Ordine su Il Corriere dello Sport ha detto la sua su Samuel Chukwueze facendo chiarezza su alcuni dettagli dell’operazione che lo hanno portato dal Villareal al Milan nell’estate 2023. Il nigeriano si è trasferito, scrive Ordine, per: “19,5 milioni di euro + 8,5 milioni di bonus legati al numero di presenze (18 di cui 8 da titolare fin qui) e obiettivi centrati (Champions League e Campionato)”. Questi obiettivi personali e di squadra nono sono facilmente realizzabili in questa stagione, ma sono validi per tutto il resto del contratto. Il secondo castello di sabbia smontato è sul rendimento condizionato dall’infortunio muscolare e dal mese in Coppa D’Africa.

Chukwueze-Milan, non come l’avventura di De Ketelaere

Franco Ordine, infine, ha voluto allontanare il rischio del paragone tra l’esperienza di Chukwueze al Milan con quella trascorsa la scorsa stagione dal belga Charles De Ketelaere, che ha dovuto abbandonare la barca direzione Bergamo per ritrovarsi. Così Ordine sulle colonne del quotidiano sportivo romano: “Comincia a ingranare e preparare lo sprint per il finale di stagione, rischio di ripetere l’avventura di CDK sventato, ma c’è bisogno di altre prodezze per meritarsi l’appellativo di acquisto azzeccato”. Sicuramente, i giornali hanno apprezzato la prestazione del nazionale nigeriano nella serata pre-pasquale del “Franchi“, lo dimostrano i voti a lui assegnati.

Ultime news

Notizie correlate