Inter-Milan, Handanovic: “L’Inter ha più certezze, la bolgia di San Siro…”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Il primo Inter – Milan senza Samir Handanovic dopo 11 stagioni, la previsione sulla sfida di oggi dell’ex portiere

Samir Handanovic ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport nel giorno del primo Inter-Milan della stagione 2023/2024. L’ex portiere e capitano neroazzurro che si è ritirato al termine della scorsa stagione e il cui rientro in società è stato annunciato nella giornata di ieri ha parlato di cosa significa il derby di Milano per un giocatore che lo ha vissuto in campo per 11 lunghi anni. Lo sloveno ha anche fatto una preview sulla prima stracittadina priva della sua presenza tra i pali o in panchina dell’Inter. Nel corso dell’intervista l’ex estremo difensore è tornato a rivivere la finale di Champions League a Istanbul dove poteva concludere la sua carriera alzando il trofeo per club più importante di Europa. Qui un estratto delle dichiarazioni di Handanovic a la rosea.

Inter – Milan secondo Handanovic

Samir Handanovic si è concesso a La Gazzetta dello Sport dopo aver appena annunciato il ritorno immediato all’Inter, non più in campo, ma con un ruolo societario. L’annuncio è coinciso con la settimana del derby di Milano contro il Milan. Nell’intervista l’ex portiere sloveno ha così descritto Inter-Milan da chi lo ha vissuto per 11 stagioni: “Il derby più bello del mondo. In queste partite San Siro ha una energia unica: fa ribollire il campo e cambiare il vento. Puoi avere soldi e fama, ma niente ti darà mai l’emozione di stare in quella bolgia: la custodirò per la vita”.

Primo derby senza Handanovic dopo 11 anni

Handanovic nelle sue dichiarazioni apparse oggi su La Gazzetta dello Sport ha fatto una preview del primo Inter – Milan che non vedrà più tra i protagonisti in campo o in panchina l’ex neroazzurro. L’ex numero 1 del club di Viale della Liberazione ha così provato alla rosea a delineare la situazione delle squadre di Simone Inzaghi: “Thuram e Frattesi sono ottimi talenti che possono inserirsi con facilità. Non so chi sia favorito, anche perché la variabile delle nazionali peserà, ma l’Inter forse ha più certezze. Come detto, abbiamo costruito fondamenta solide. Tutti insieme”.

La Champions League mancata a Istanbul

Samir Handanovic nell’intervista al quotidiano sportivo è tornato sull’ultima gara da professionista della sua carriera: la finale di Champions League di Istanbul 2023 persa 1-0 contro il Manchester City. Nella mente dell’ex capitano dell’Inter il rimpianto è un altro: “Meritavamo, ma non ci ho ripensato troppo perché abbiamo dato. Paradossalmente possiamo avere più rimpianti per la finale di Europa League del 2021 col Siviglia… Dopo Istanbul l’Inter è più consapevole, sa che adesso può davvero battere chiunque”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Inter Milan Handanovic

Ultime news

Notizie correlate