Salernitana-Milan, probabili formazioni, diretta tv, precedenti e curiosità

SALERNITANA-MILAN – La prima della classe contro l’ultima. Una partita che sulla carta sembrerebbe già scritta ma che, come sempre, va vissuta prima di essere raccontata. La società campana sicuramente in questa stagione ha trovato diverse difficoltà. La volontà, però, di potersi prendere qualche soddisfazione potrebbe farla da padrone.

Stessa voglia che hanno anche i calciatori. Mettersi in bella mostra ora vorrebbe dire preparare una carta di identità valida in vista della prossima stagione, quando a farla a parlare e ad agire sarà la sessione estiva di calciomercato. Il Milan, tuttavia, non deve entrare in questi meccanismi e deve affrontare la sfida dell’Arechi con enorme concentrazione, forse anche più del solito.

Come confermato anche da Stefano Pioli, nel corso della conferenza stampa che anticipa il match, ci sono diverse insidie da non sottovalutare. Su tutte l’arrivo del nuovo allenatore. Elemento a sorpresa non di poco conto. Davide Nicola proprio contro i rossoneri farà il suo debutto in questa stagione: “Ci sono più incognite del solito, abbiamo sviluppato una settimana più concentrata su di noi perché il cambio di allenatore ci impedisce di sapere cosa aspettarci da loro anche se i giocatori li conosciamo. Prima di ogni partita sono sempre preoccupato, sarà una partita da affrontare con attenzione e concentrazione, sarà molto importante l’approccio e la qualità delle scelte che faremo”. 

Per quanto riguarda l’undici che scenderà in campo, nelle ultime ore Pioli sembra aver fugato gli ultimi dubbi. Secondo indiscrezioni raccolta, infatti, a centrocampo dovrebbe scendere in campo la premiata ditta formata da Ismael Bennacer e Sandro Tonali con Kessie pronto a subentrare a partita in corso. Spazio, quindi a Brahim Diaz sulla trequarti affiancato da Rafael Leao e Junior Messias. Torna a percorrere la corsia sinistra anche Theo Hernandez, tornato dalla squalifica ma in diffida. Occhio, comunque, alle sorprese dell’ultimo momento.

Ecco le probabili formazioni di Salernitana-Milan

SALERNITANA (4-3-1-2): Sepe; Mazzocchi, Dragusin, Fazio, Ranieri; Ederson, Radovanovic, L. Coulibaly; Perotti; Bonazzoli, Djuric.

All.: Nicola

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias, Brahim Diaz, Leao; Giroud.

All.: Pioli

Arbitro:

Sarà Michael Fabbri a dirigere Salernitana-Milan. Il fischietto di Ravenna sarà coadiuvato da Giovanni Baccini e Domenico Rocca. Il quarto uomo sarà Niccolò Baroni mentre VAR e AVAR saranno affidati a Aleandro Di Paolo ed Emanuele Prenna.

Sono sette i precedenti tra Fabbri e il Milan  con i rossoneri che hanno ottenuto quattro vittorie, un pareggio e due sconfitte. L’ultimo precedente tra la squadra allenata da Pioli e il fischietto di Ravenna risale a due anni fa, 17 febbraio 2020, Milan-Torino 1-0.

Sul fronte granata, cinque sono i precedenti con i campani che hanno ottenuto due vittorie, due pareggi e una sconfitta, proprio in questa stagione contro il Napoli.

Salernitana-Milan, dove vedere l’anticipo della 26^ giornata di Serie A, sabato 19/02/2022

Salernitana-Milan sarà trasmessa in diretta, ma non in esclusiva, da DAZN. Basterà, dunque, essere in possesso di una Smart Tv di ultima generazione o di collegare l’Amazon FireStick tv ad una qualsiasi altra Smart Tv non dotata degli ultimi aggiornamenti software.

In alternativa si potrà sempre scaricare l’app su console PlayStation e Xbox o collegarsi alla TIMVISIONBOX.

Come detto DAZN non ha l’esclusiva di Salernitana-Milan, sabato 19/02/2022. Anche Sky Sport, infatti, trasmetterà la sfida dell’Arechi con fischio d’inizio fissato per le ore 20:45. Basterà collegarsi su Sky Sport Uno al canale 201 e 209 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre, Sky Sport Calcio sui canali 202, 240 e 249 del satellite, 473 del digitale terrestre, Sky Sport 4K sul 213 del satellite o  Sky Sport sul canale 251 del satellite.

Precedenti e Curiosità

Precedenti:

Salernitana-Milan torna ad esser disputata dopo ben 24 anni. L’ultima volta che le due squadre hanno giocato in Campania risale alla stagione 1998/99. Per chi ama la cabala è impossibile dimenticare quella stagione. L’allora Milan di Zaccheroni nel lontano 20 settembre 1998 si impose con il risultato di 1-2.

Prima di questa 26^ giornata le due squadre si sono incontrate altre 5 volte con i rossoneri che hanno ottenuto 4 vittorie e una sola sconfitta, datata giugno 1948. C’è, però, un primato da preservare e per Pioli e i suoi ragazzi conta una sola cosa, vincere.

Curiosità:

Salernitana-Milan è una partita che mette a confronto due filosofie di gioco differenti. Da una parte i granata che concedono il possesso palla agli avversari affidandosi molto sulle ripartenze, dall’altra i rossoneri che fanno del possesso palla e del fraseggio, partendo dalle retrovie il proprio marchio di fabbrica.

Con Nicola, però, le cose potrebbero essere diverse. Motivo questo per il quale Stefano Pioli chiede massima concentrazione ai suoi ragazzi.

Tutto pronto per Salernitana-Milan

Photocredits: Ac Milan

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan