Sala risponde a Salvini: “In che mondo vive?” Poi fa il punto sul progetto

DiDavide Giovanzana

Apr 2, 2022

In una lettera inviata alla Gazzetta dello Sport, il sindaco di Milano risponde agli attacchi ricevuti negli ultimi giorni.

“Io non so in che mondo viva Salvini, ma certamente la sua non è l’alternativa su cui si possa basare una buona amministrazione”.

Sul punto dei lavori
“Abbiamo già approvato tre delibere, due di Giunta e una di Consiglio Comunale, e abbiamo fatto tutti i passi necessari per avviare il dibattito pubblico. Stiamo aspettando dalle società, che hanno aderito al dibattito pubblico, il progetto esecutivo del nuovo stadio e dell’area circostante”.

Sullo stadio a Sesto
“Sono stato scelto dai milanesi non per proporre alternative che generino un impoverimento della città, ma per far sì che Milano conosca uno sviluppo che abbia rispetto di ambiente ed equità sociale. Sto lavorando affinché lo stadio non vada a Sesto”.

-Leggi QUI anche “Ronaldinho: vi spiego perché questo Milan somiglia al mio”-

Sul “vecchio” San Siro
“Evitare la totale cancellazione del Meazza è il classico slogan privo di contenuti. E Salvini faccia anche pace con sé stesso, nel 2019 abbatterlo era un oltraggio ma nel 2021 ha sentenziato che di stadio ne basterà uno solo, quello nuovo”.

Sul progetto
“Stiamo lavorando al presente e al futuro di una Milano sempre più Milano, nel pieno rispetto dei tempi, delle leggi e degli interessi in campo, cioè gli investitori e i cittadini. Apprezziamo la critica, soprattutto se documentata e costruttiva, mentre lasciamo le battute ad altre sedi”.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan