Milan, tripudio Saelemaekers: perché Thiago Motta lo bacchetta

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Paradosso Alexis Saelemaekers, criticato da Thiago Motta e premiato dai giornali: le pagelle del tesserato del Milan

Alexis Saelemaekers è in prestito dal Milan al Bologna con diritto di riscatto, e fino a questo momento con Thiago Motta sta disputando un’ottima stagione. Anche ieri a Bergamo con l’Atalanta si è reso protagonista di un ottimo ingresso dalla panchina, quando al posto di Orsolini ha creato pericoli (tra i quali un rigore conquistato) alla difesa avversaria. Infatti, le pagelle sui giornali sono altissime nonostante la critica sul piano caratteriale dal suo allenatore Thiago Motta.

Secondo la Gazzetta dello Sport, la sua è una gara da 7.5 ed è il migliore del Bologna: “Si prende il rigore col calcio di Koopmeiners. Non solo: inizia lui l’azione che porta all’1-2. Accendino“. Per il Corriere dello Sport la prestazione di Saelemaekers è da 8. Eppure, Thiago Motta vuole di più da lui.

Questo quanto dichiarato a DAZN dal tecnico:

“Non mi piace che simuli e lui lo sa molto bene. Mi piace che i giocatori rimangano in piedi e giochino. È questa la cosa migliore per noi, per l’avversario e per l’arbitro. È una delle piccole cose per cui mi posso arrabbiare con i ragazzi che stanno facendo un lavoro eccezionale”.

Ultime news

Notizie correlate