Saelemaekers: “Milan, ho lasciato dopo Maldini! A Bologna perché…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Nella prima conferenza stampa da giocatore del Bologna, Alexis Saelemaekers ha svelato i motivi dietro al suo addio al Milan

Presentato pochi minuti fa in conferenza stampa ai microfoni dei giornalisti, Alexis Saelemaekers ha parlato per la prima volta da giocatore del Bologna: la risposta più attesa è arrivata, una risposta che riguarda ovviamente i motivi del suo addio al Milan. Di seguito, le parole di Alexis Saelemaekers raccolte da Tuttobolognaweb:

L’addio al Milan e la scelta di Bologna

“Prima che se ne andasse Maldini non c’era l’intenzione di andare da parte mia ma penso anche da parte della società. Poi una volta cambiate alcune situazioni nella dirigenza e nel club ho deciso di cercare un’altra opportunità in accordo con la società. L’ho trovata e sono contento. Sono venuto qua perché ho avvertito grande fiducia da parte del mister e della società: era importante per me in questo momento di carriera. Dopo anni belli al Milan e con lo Scudetto vinto volevo più minuti in campo e credo che Bologna sia la scelta giusta”.

“Mi ha chiamato il mister dopo una conversazione con il mio procuratore. Mi ha detto che il Bologna cercava un giocatore con le mie caratteristiche e un colloquio così con un allenatore non l’ho mai avuto in vita mia. Mi ha convinto subito. Mi ha parlato di fiducia e ambizione e che si poteva crescere tanto. Poi ho parlato con il direttore e ho avvertito la stessa fiducia. C’era tutto per dire sì. Sento la pressione, ma è una pressione positiva”.

Obiettivi, ruolo e condizioni fisiche

“Siamo una squadra molto ambiziosa ma non c’è la pressione di arrivare in Europa. C’è tempo. La società ha fatto un ottimo lavoro sul mercato con giocatori di qualità e ragioniamo partita dopo partita. Spagna? Si c’era questa opportunità ma ho avvertito maggior fiducia a Bologna”.

“Ho parlato con il mister, non credo ci sia un ruolo già deciso anche se abbiamo delle idee su una posizione offensiva e poi valuteremo assieme. Deciderà lui, io sono a disposizione. Trequartista? Si ne abbiamo parlato, come di esterno destro e sinistro”.

“Io cerco sempre di dare il massimo per la maglia che indosso e anche i tifosi milanisti me lo hanno riconosciuto. So che in tanti erano dispiaciuti per la mia cessione. Che difetti ho? Diciamo che ho segnato poco, ho avuto statistiche offensive non ottime ma ci sto lavorando. Sono arrivato al Milan da terzino ma Pioli ha deciso di mettermi più avanti. Fisicamente sto bene, purtroppo ho avuto una piccola distorsione alla caviglia e lavoro per esserci a Verona. Sono ottimista”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

saelemaekers bologna milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate