Sacchi: “Milan, solo così ti avvicini all’Inter! La Juventus…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Il Milan può rientrare in corsa per lo scudetto? Risponde Arrigo Sacchi dopo Napoli-Inter 0-3, tra favorite e vantaggi

Dopo 14 giornate di Serie A, l’Inter è da sola in testa al campionato, con 2 lunghezze sulla Juventus e 6 sul Milan di Stefano Pioli: dopo la vittoria 0-3 sul campo del Napoli, Arrigo Sacchi ha commentato quella che potrebbe essere una spallata molto importante al campionato. Dalla favorita per lo scudetto al vantaggio degli uomini di Allegri, passando per il Milan: per Sacchi i rossoneri di Pioli possono rientrare in corsa?

Il punto di Sacchi

Di seguito, Arrigo Sacchi fa il punto sulla Serie A dopo i verdetti della 14esima giornata: come sono messe Inter, Napoli, Milan e Juventus?

INTER: «Mamma mia, quanto mi sono divertito! Napoli-Inter, al di là del risultato, è stata una partita che ha riconciliato il pubblico con il calcio. Complimenti a tutti gli interpreti, quelli che hanno vinto e quelli che hanno perso. Non ho difficoltà a dire che, se gioca come ha fatto a Napoli, l’Inter è la favorita per lo scudetto. Però, se interpreta le partite come le è capitato a Torino contro la Juve, allora tutto può tornare in discussione. Juve-Inter, a livello di spettacolo, è stata una sfida che ha ammazzato il calcio; questo Napoli-Inter, invece, ha acceso l’entusiasmo».

SACCHI: “MILAN, RIPRENDI IBRAHIMOVIC! PIOLI E’ RIMASTO SOLO…”

NAPOLI: «Dopo la prima mezzora, sul mio taccuino ho scritto: è tornato il Napoli. A quel punto nessuno avrebbe immaginato che i nerazzurri avrebbero vinto in modo così largo. Questa è la ragione per cui sostengo che il Napoli non si deve demoralizzare, ma deve insistere su questa strada. Magari correggendo qualcosa in fase difensiva. Ora il Napoli ha undici punti di distacco dall’Inter, è vero, ma io ho visto una squadra viva, volenterosa, compatta».

JUVENTUS: «La Juventus, che pratica un calcio basato sull’attenzione difensiva e sul contropiede, sta crescendo. Gli uomini di Allegri hanno una volontà di ferro e lo si è visto anche nell’ultima partita contro il Monza. Non mollano mai, e poi non hanno gli impegni europei: un bel vantaggio».

MILAN: «Ha sei punti di svantaggio, non è un distacco clamoroso. I rossoneri, però, devono trovare un equilibrio in campo, devono diventare una squadra. Credo che, se riuscirà a fare questo salto di qualità, allora potrà ancora dire la sua».

SACCHI DOPO MILAN-DORTMUND: “PIOLI, PER UN BAMBINO CI VOGLIONO 9 MESI! IL GUAIO E’ QUI”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate