Milan, Sacchi: “Ora più solidi, rimontare Inter e Juventus dipende da un fattore”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

L’Inter vince, la Juventus pareggia e il Milan può tentare il sorpasso: Arrigo Sacchi delinea gli scenari di fronte ai rossoneri

In attesa della sfida tra Milan e Monza (U-Power Stadium, questa sera ore 20.45), l’Inter ha consolidato il suo vantaggio sulla Juventus approfittando dello scivolone bianconero a Verona: Arrigo Sacchi ha commentato le sfide di ieri, ponendo l’accento sui nerazzurri e sui nuovi scenari che si aprono davanti ai rossoneri. Tra variabili e un “vantaggio importante“, la cosa non si prospetta per nulla semplice. Per Sacchi il Milan può ambire a rimontare Juventus e Inter?

I complimenti a Inzaghi

Dopo il pareggio della Juventus per 2-2 sul campo del Verona e la vittoria dell’Inter sulla Salernitana, Arrigo Sacchi ha parlato benissimo della squadra di Simone Inzaghi, ormai lanciata verso la conquista dello scudetto con +9 sulla Juventus con 1 partita in più e +11 sul Milan a parità di partite (in attesa della sfida tra i rossoneri e il Monza di Palladino). Le parole dell’ex CT:

MILAN, SACCHI BACCHETTA: “TROPPI RIMPIANTI! DE KETELAERE SI’ E KESSIE’ NO”

«Vantaggio importante. Anche se io continuo a pensare che i nerazzurri non si debbano sentire già arrivati al traguardo. Ma non credo che ci sia questo rischio, visto come hanno giocato con la Salernitana. Una prestazione di grande sostanza e di grande serietà. Non siamo ancora alla perfezione, anche perché resto convinto che nella vita si possa sempre fare di più e meglio. Però questi passi in avanti sono evidenti e convincenti. Simone Inzaghi ora mi sembra un allenatore più europeo. E’ migliorato tanto. Oggi è sulla strada giusta per diventare uno stratega. Prima era un bravissimo tattico, giocava sugli errori degli avversari. Ora crea calcio. Prima l’Inter, dopo aver segnato, si chiudeva in difesa. Adesso, invece, continua ad attaccare per fare il secondo gol. Vuol dire che l’obiettivo è il dominio del campo».

Inter, Milan, Juventus: Arrigo Sacchi risponde

Alla domanda del quotidiano sulla corsa scudetto e sulla possibilità di rimonta del Milan su Inter e Juventus, oltre che della prestazione dei rossoneri contro il Rennes, Arrigo Sacchi ha risposto così:

«I rossoneri li ho visti in Europa League contro il Rennes e hanno fatto una grande partita. Stanno bene, la difesa è più solida, la squadra è più compatta. Bisogna vedere come recuperano dalle fatiche della coppa. In ogni caso, vincendo contro il Monza, hanno la possibilità di superare la Juventus».

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate