Saccani (ex arbitro): “Guida? Vi spiego perché lo giustifico”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Guida e Massa fanno parlare ancora: l’ex arbitro di A Massimiliano Saccani è intervenuto sulle colonne della Gazzetta dello Sport di questa mattina.

Tra gli arbitri di A c’è stato un ricambio generazionale, con tanti giovani, scelta giusta?
“Un ricambio era necessario per preparare gli arbitri del futuro. Rocchi ha scelto la strada giusta, giovani talenti che hanno dato risposte positive. Il campionato però non è mai stato così aperto, in testa in coda. E trovare le partite giuste per farli crescere non è facile.”

Secondo lei chi si è messo più in evidenza?
“Sozza, Ayroldi, Massimi e Marinelli hanno qualità, ma ce ne sono altri 2-3 di livello. Sentono la fiducia di Rocchi, spero che gliela diano anche le altre componenti del calcio. Un errore di un giovane va accettato: hanno margini di crescita, è giusto che imparino. Se li si distrugge, invece, è difficile poi ricostruire. E spero che Serra possa ripartire, sono sicuro che Rocchi lo aiuterà.”

-Leggi QUI anche “Milan, Maldini per sempre! Pronto il rinnovo”-

Qualche arbitro esperto però sta steccando…
“Gli errori di arbitri esperti arrivano in partite più difficili e con una risonanza maggiore. Sono esposti a rischi maggiori, anche se da loro non ti aspetti sbagli gravi. Guida veniva da un periodo straordinario…”

Cosa ha pensato dopo l’errore di Torino-Inter?
“Errore grave, che rischia di rimettere tutto in discussione. Ma Guida lo giustifico, non capisco perché non è stato richiamato al VAR. Ecco perché mi auguro che presto si arrivi a una separazione delle carriere tra arbitro e addetto al VAR. A Rocchi do comunque un voto alto, sta facendo un lavoro egregio. E anche ai giovani arbitri. Un po’ meno invece a quelli maggiormente esperti: quando la nave è in tempesta tocca ai marinai più navigati portarla in porto.”

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate