Sabatini: “Leao, è diffamazione! Pobega, Calabria e Salvini”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Sabatini critica Leao per la risposta a Cassano: tra diffamazione e goliardata giovanile

Si è parlato tanto nelle ultime settimane delle continue parole poco dolci nei confronti di Rafa Leao da parte di Antonio Cassano, che a più riprese nello spazio della Bobo TV ha criticato (calcisticamente parlando) il giocatore del Milan: oggi, Sandro Sabatini sta con lui. Attraverso un editoriale per Calciomercato.com, il giornalista sottolinea di non approvare né apprezzare la scelta di Leao di rispondere con un tweet alle parole dell’ex calciatore.

CASSANO: “I GRANDI GIOCATORI DEVONO FARE LA DIFFERENZA”, MA STAVOLTA LEAO RISPONDE

Diffamazione

La sua riflessione parte così:

“#iostoconCassano (pensa te…) perché aveva espresso su Rafa Leao un’opinione puramente calcistica. Una pagella tecnica. Almeno per una volta, non era stato eccessivo nei toni e nelle parole. Lo è stato invece il portoghese del Milan, che gli ha risposto con quattro faccine da clown, l’Emoji del pagliaccio”.

Quindi, continua:

“Non è una goliardata giovanile, né una bischerata social. Mettere la faccia del clown è diffamazione. Leao ha diritto e libertà di ribellarsi alle critiche, di controbattere in campo e fuori, ovvero sui social. E forse ha anche pienamente ragione, perchè sta passando la capriola per cui è il campione che deve giocare da gregario per la squadra, e non viceversa. Parentesi: a questo proposito, almeno oggi, andate a leggere le interviste che Ottavio Bianchi, allenatore di Maradona e del primo scudetto napoletano nel 1987, ha rilasciato a Emanuela Audisio su “La Repubblica” e ad Alberto Cerruti sulla “Gazzetta”. Vi troverete tanta maestria, nonché le istruzioni per l’uso (corretto) del campione. Chiusa parentesi”.

PEDULLÀ: “LEAO COSÌ È INSOPPORTABILE! E PRENDO LE DISTANZE DA CALABRIA”

Il paragone con Salvini

Più avanti nel discorso, Sabatini parla del gesto di Leao anche in relazione a quanto dichiarato recentemente da Matteo Salvini.

“Ci sarebbe da discutere su come Matteo Salvini interpreta il ruolo di ministro della Repubblica e uomo delle istituzioni. Ma non è questa la sede, né chi scrive presume di averne competenza. Qui si commenta il Salvini tifoso (con qualche milione di follower) che, sotto il post del Milan sul pari a Dortmund, scrive – testuale “Pobega e Calabria, primo tempo horror………”. Nove punti di sospensione. La lingua italiana ne consiglia tre al massimo, per lasciare un discorso in sospeso e far immaginare chissacché. Ma a Salvini piace abbondare, come quelli che mettono tre punti esclamativi quando ne basta (e avanza) uno. Ed è davvero talentuosa la disinvoltura con cui il Ministro si muove dialetticamente dalla Calabria alla Sicilia (per il ponte) e poi da Calabria a Pobega (per il Milan)”.

Allora, il confronto è presto servito:

“Leao risponde a Cassano; Pobega e Calabria non rispondono a Salvini. E qui, cari tifosi milanisti, schieratevi pure ma fate attenzione alle contraddizioni. Se Leao ha ragione, anche anche gli altri due avrebbero potuto/dovuto indirizzare un pagliaccetto al mittente della critica. Invece Calabria e Pobega non lo hanno fatto. Bravi. Hanno fatto bene. Perchè sanno che Salvini è abituato a mescolare politica e altri argomenti, tra cui il calcio, unendoli con la maionese del populismo. Ma stavolta Matteo il tifoso, non Salvini il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, si è esibito su una partita nella quale avevano già dibattuto Cassano e Leao. Non proprio una scelta vincente. Perchè Salvini forse ha la stessa testa di Cassano e Leao. Ma di sicuro non i loro piedi”.

SABATINI “DIFENDE” LEAO: “È ANCORA INCONSAPEVOLE, LA TARGA…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

sabatini leao

Ultime news

Notizie correlate