Ruggeri: “Il mio idolo è Maldini, ora punto a Theo”