Ronaldinho, intervista interrotta: preso d’assalto… dai bambini!

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Ovazione per Ronaldinho a Trento, l’intervista al Festival dello Sport conclusa in anticipo per le richieste di autografo di molti bambini

Ronaldinho è stato ospite questa sera al Festival dello Sport di Trento organizzato da La Gazzetta dello Sport nel talk dal titolo “Ronaldinho Joga Bonito”. Sul finale dell’intervista tra i tanti tifosi del fuoriclasse, tra i quali molti fans del Milan, si sono fatti notari alcuni giovanissimi supporter che hanno cercato di avvicinare il giocatore brasiliano dalle prime file della platea dell’Auditorium Santa Chiara costringendo il giornalista Filippo Maria Ricci ad alzarsi per cercare di calmare l’entusiasmo dei piccoli tifosi. L’intervista giunta alle battute finali si è chiusa così con il campione Pallone d’Oro 2005 che si è diretto verso chi lo acclamava per gli autografi.

RUMMENIGGE: “NEMMENO IL MILAN SA COME HA VINTO LO SCUDETTO DUE ANNI FA”

Ronaldinho, accoglienza calorosa a Trento

Ronaldinho era la star della giornata di apertura del Festival dello Sport di Trento de La Gazzetta dello Sport in collaborazione con Trentino Marketing e l’accoglienza ricevuta si è rilevata da vero numero 1 dello sport. Il fuoriclasse ex Milan era tra gli ospiti più attesi annunciati per l’edizione 2023 della kermesse sullo sport nel capoluogo trentino. Questa sera è stato intervistato dal giornalista della rosea Filippo Maria Ricci, esperto di calcio internazionale, inviato in Spagna per il quotidiano. Il brasiliano ha parlato di tutte le sue esperienze della carriera da quella con il PSG, il Barcellona e la Nazionale per arrivare a ricordare i 2 anni e mezzo vissuti in maglia Milan. I numerosi tifosi rossoneri presenti nella platea e sugli spalti dell’Auditorium Santa Chiara di Trento hanno accolto con calore l’ex numero 80.

SCARONI SULLO STADIO: “SAN DONATO GRANDE OPPORTUNITÀ, LA PRIMA PARTITA…”

Ronaldinho acclamato da giovani tifosi

Ronaldinho aveva appena finito di parlare della sua esperienza al Milan quando alcuni piccoli tifosi del brasiliano si sono avvicinati al palco per acclamare il loro idolo. Il giornalista del quotidiano sportivo, che moderava l’incontro, si è alzato per calmarli e provare a portare a termine l’intervista. Invano il tentativo, la chiacchierata con l’ex campione verdeoro si è conclusa lì anzitempo. Ronaldinho si è alzato dalla poltrona e si è diretto verso i suoi piccoli tifosi che lo richiamavano calorosamente lanciandogli magliette e palloni sul palco.

Il ricordo dell’esperienza al Milan

Ronaldinho nel corso dell’intervista sul palco ha ricordato la sua bellissima esperienza al Milan dei grandi campioni. Questo il ricordo dell’ex numero 80 rossonero: “Mi ricordo tutto di quell’esperienza al Milan con tanti grandi calciatori insieme e ricordo tutto, ogni giorno gli allenamenti. C’erano tanti: Gattuso, Ibrahimovic, Maldini, Nesta ed è stato meraviglioso con tutti questi grandi calciatori insieme”. Successivamente il passaggio su Carlo Ancelotti, suo allenatore nel primo anno al Milan: “Ancelotti grandissimo allenatore ed è stato un piacere lavorare con lui: uno dei più forti della storia”.

TONALI LASCERÀ COVERCIANO, APERTA L’INDAGINE SUL CASO SCOMMESSE

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ronaldinho bambini

 

 

 

Ultime news

Notizie correlate