Milan, intrigo Romero: tra Spagna, Argentina e volontà contestate

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Luka Romero è lontano dal Milan, ma senza una meta definita: tante possibilità sul tavolo, nessuna certezza

Il destino di Luka Romero, almeno per questa stagione, è ormai segnato: lascerà il Milan in prestito. Queste le ultime indicazioni dagli incessanti rumors sul suo conto in questi giorni. Inutile ricordare a un tifoso rossonero che ha seguito con costanza la squadra quanto poco abbia potuto dare il suo apporto l’argentino in questi primi mesi a Milano. Però, tanto per avere più chiaro il quadro della sua annata, entriamo nello specifico: 5 apparizioni per un totale di 155 minuti. Troppo poco per poter sperare di avere più spazio nella seconda parte di stagione. Allora, Romero potrà avere la chance di mettersi in mostra altrove. Ma dove? Questa è ancora un’incognita.

ROMERO DAL MILAN AL BOCA JUNIORS, IL NONNO: “SI FARÀ, HA QUALCOSA DI MESSI E MARADONA”

Almeria, Boca, Milan… possibili scenari

“Possibili scenari si contendono le nostre vite”, cantava Cesare Cremonini. Ma in questo caso non ci eleviamo a discorsi così alti, trattiamo semplicemente il futuro dell’ancora giovane carriera di Luka e dei possibili scenari che si possono creare nel corso del mercato invernale. Scartata l’ipotesi Como, per la quale tanto spingeva il tecnico Cesc Fabregas, le ipotesi, al momento, sono due. Una porta alla Spagna, direzione Almería, l’altra verso Buenos Aires, nella sua patria. L’esperto e autorevole Matteo Moretto aggiorna sul tema:

Almería e Boca Juniors sono in contatto con il Milan per trovare un accordo sul prestito del calciatore argentino. Il club rossonero preferirebbe lasciarlo andare senza inserire alcuna opzione per il riscatto. Romero apre al ritorno in Spagna ma se potesse scegliere andrebbe in Argentina. Trattative in corso. Da regolamento non sono consentiti prestiti superiori ai 12 mesi”.

CALCIOMERCATO MILAN, L’ESPERTO CONSIGLIA L’OBIETTIVO: “UN COMBATTENTE NATO!”

Volontà contestate

Del Boca ha parlato anche il giornalista argentino Cesar Luis Merlo, secondo cui i “Xeneizes” starebbero spingendo per ottenere un diritto di acquisizione a titolo definitivo il prossimo giugno. Dunque, appare chiaro che l’ex Lazio non sia particolarmente tentato da una nuova esperienza italiana. Tanto che, sollevato l’argomento di discussione, Moretto ha specificato che “lui non vuole andare in Serie B”. Da qui la protesta da parte di alcuni tifosi rossoneri, che sui social si sono domandati il perché di tanta diffidenza nei confronti di una soluzione “interna”, che potrebbe essere ideale per crescere ed essere più pronto per un’ulteriore avventura in rossonero.

MILAN, L’ULTIMA DI CALCIOMERCATO RIGUARDA ORIGI: TORNA E RIPARTE SUBITO?

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate