Roma-Milan, Sacchi si espone: “Punto sulla parola sconosciuta”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Arrigo Sacchi parla anche del ritorno di Europa League tra Roma e Milan all’Olimpico: il suo pronostico dopo lo 0-1 dell’andata

Non solo l’intervista a La Gazzetta dello Sport in cui ha a lungo parlato di Pioli (questa volta in chiave più critica) e Rafa Leao, ma oggi le parole di Arrigo Sacchi sono anche rivolte a Roma-Milan di domani sera. A margine di un evento a Roma, nel quale presentava il suo ultimo libro, all’ex allenatore rossonero è stato chiesto un pronostico sul match dell’Olimpico.

Il pronostico di Sacchi

Innanzitutto, torna a battere sul suo solito chiodo: “Le due proprietà stanno cercando di fare le cose bene, ma io non sono tanto felice quando comprano troppi stranieri, sono più felice quando fanno giocare gli italiani”.

Nel momento di sbilanciarsi, Sacchi dribbla la domanda, ma “cala” comunque un carico pesante: “Pronostico? Non leggo il futuro, ma spero che vincerà chi se lo meriterà. Io punto sul merito, questa parola sconosciuta. Mi auguro che sia una bella partita e che vinca chi giocherà meglio”.

Ultime news

Notizie correlate