Roma-Milan, Ordine: “Pioli orientato a una scelta psicologica”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il Milan torna ad affrontare la Roma una settimana dopo il match di San Siro: l’opzione di Stefano Pioli secondo Franco Ordine

Sette giorni fa, a Milano San Siro, è andato in scena Milan-Roma di Europa League, andata dei quarti di finale. Decisivo il colpo di testa di Gianluca Mancini per lo 0-1 finale, che costringerà questa sera i rossoneri a ribaltare il risultato all’Olimpico. In un editoriale per Il Giornale, Franco Ordine presenta la partita ponendo l’accento sulla probabile scelta “più psicologica che tattica” di Pioli.

Parola di Ordine

Innanzitutto, parlando anche della missione del Liverpool che deve rimontare il 3-0 in favore dell’Atalanta, descrive entrambe le partite come “imprese impossibili”. Reds e Diavolo sarebbero si ritrovano uniti nel tentare “una rimonta che ha del miracoloso. Dopo aver sfiorato anche il tema puramente tattico di cui si è tanto parlato nel corso della settimana, il giornalista si sofferma sulla possibile scelta di Pioli di confermare (nella sostanza) l’11 di San Siro.

“Se la Roma lascerà al Milan la prima mossa – scrive Ordine –  Pioli è orientato a una scelta più psicologica che tattica. Confermando lo schieramento di una settimana prima dice ai suoi: voi avete perso l’andata, voi dovete riprendervi l’Europa League”.

Al netto dello scacchiere tattico, qualche cambiamento dovrebbe esserci.

Ultime news

Notizie correlate