menu Home chevron_right
News

Roberto Tasca (ex assessore): “Perchè costruire un nuovo stadio e non ristrutturare San Siro”

Beatrice Sarti | 22 Novembre 2021
Roberto Tasca nuovo stadio

Roberto Tasca nuovo stadio

Roberto Tasca, ex assessore comunale al Bilancio, ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera, riguardo i motivi della costruzione di uno stadio ex novo. Queste le sue principali dichiarazioni:

La possibilità di ristrutturare lo Stadio Meazza è ipotesi esclusa dalle squadre.
Immaginate lo svolgimento di gare di campionato e Champions durante i lavori di ristrutturazione? Ipotizzate che per tre o quattro anni le squadre giochino in stadi più piccoli lontani da Milano? Certamente ristrutturare e giocare tre volte a settimana per quattro anni espone al rischio di vedere lavori interrotti per ragioni diverse. Nessun investitore si assumerebbe questo rischio. Giocare via dal Meazza per tre o quattro anni impone costi insostenibili alle squadre, già gravate dai minori incassi da biglietti negli ultimi due anni. Tutto ciò già ammanta di irrealismo l’ipotesi, ma non smuove nessuna considerazione particolare nei principali interlocutori

Le squadre milanesi per chiudere il divario che le separa dai principali competitor europei devono aumentare i propri ricavi di circa 100-130 milioni. Solo a queste condizioni l’azienda calcio può raggiungere un equilibrio di bilancio duraturo. Per farlo hanno bisogno anche di uno stadio che consenta loro di generare parte di queste entrate. Che sia il Meazza quello stadio o meno, è poco rilevante. Certo tutti sarebbero felici se il Meazza consentisse di raggiungere l’obiettivo.

Ma in tre anni che ho seguito la vicenda, ho visto il progetto alternativo della coppia Aceti-Magistretti, ma non ho mai visto un piano economico e finanziario che consenta alle squadre di raggiungere gli obiettivi di ricavi identificati e tale da rendere economico investire in questo progetto. Senza queste certezze, il progetto di ristrutturazione rimane un’alternativa architettonica. Non certo un potenziale investimento, perché Boskov ci aveva già spiegato l’evidenza delle piccole cose.

È necessario uno stadio nuovo ed è indispensabile che sia assicurato un piano economico finanziario che renda attrattivo l’investimento. È chiaro che il significato di attrattivo implica la coniugazione di esigenze urbanistiche della città con obiettivi di redditività realistici, misurabili preventivamente e monitorabili nel tempo, e rispetti per compatibilità le richieste del territorio.

Ma che cosa accadrebbe se, per ipotesi, le squadre decidessero di cercare un altro luogo dove costruire il proprio stadio di proprietà?
Sono coloro che sostengono la ristrutturazione del Meazza disponibili a farsi carico delle conseguenze che il suo abbandono avrebbe per il bilancio del Comune? La convenzione in essere, predisposta da Sergio Scalpelli nel 2000, oggi tra i sostenitori del sì, prevede che le squadre paghino annualmente 10 milioni di euro al Comune. Metà con lavori di manutenzione e metà in contanti. Al Comune, il mantenimento annuale dello stadio costa circa 7/8 milioni, escludendo il campo da gioco. Chi coprirà i costi se le squadre dovessero andare altrove? Che ne sarebbe dell’infrastruttura?

Leggi QUI l’editoriale di Fiorentina-Milan 4-3

Scritto da Beatrice Sarti

Commenti

Commenta per primo questo post.

Lascia un commento






  • cover play_circle_filled

    01. 26-11-2021 Chiama Milan - Podcast Twitch del 25 Novembre
    Edoardo Maturo, Enrico Boiani

  • cover play_circle_filled

    02. 25-11-2021 Radio Rossonera Talk (in coll. Mauro Suma e Giuseppe Pastore)
    Simone Cristao

  • cover play_circle_filled

    03. 25-11-2021 Lunch Press (in coll. Daniele Brogna) - "Il vero protagonista di #AtleticoMilan"
    Edoardo Maturo

  • cover play_circle_filled

    04. 25-11-2021 Chiama Milan - Podcast Twitch del 24 Novembre
    Edoardo Maturo, Enrico Boiani

  • cover play_circle_filled

    05. 24-11-2021 Il Post Partita (ATLETICO MADRID - MILAN)
    Simone Cristao

  • cover play_circle_filled

    06. 24-11-2021 Il Pre Partita (ATLETICO MADRID - MILAN)
    Edoardo Maturo

  • cover play_circle_filled

    07. 24-11-2021 Radio Rossonera Talk (in coll. Carlo Pellegatti) - "A Madrid per continuare a sognare"
    Simone Cristao

  • cover play_circle_filled

    08. 24-11-2021 Lunch Press (in coll. Alessandro Milan) - "Ecco la sorpresa di Madrid"
    Edoardo Maturo

  • cover play_circle_filled

    09. 24-11-2021 Chiama Milan - Podcast Twitch del 23 Novembre
    Edoardo Maturo, Enrico Boiani

  • cover play_circle_filled

    10. 23-11-2021 Radio Rossonera Talk (in coll. Sandro Sabatini) - "Le prospettive di questo Milan"
    Simone Cristao

  • cover play_circle_filled

    11. 23-11-2021 Lunch Press (in coll. Federico Sala, Dazn) - " I retroscena di Firenze da bordocampo"
    Edoardo Maturo

  • cover play_circle_filled

    12. 22-11-2021 Radio Rossonera Talk (in coll. Daniele Longo e Michele Plastino)
    Simone Cristao

  • cover play_circle_filled

    13. 22-11-2021 Lunch Press (con Andrea Scanzi)
    Edoardo Maturo

  • cover play_circle_filled

    14. 20-11-2021 Il Post Partita (FIORENTINA-MILAN)
    Simone Cristao

  • cover play_circle_filled

    15. 20-11-2021 Il Pre Partita (FIORENTINA-MILAN)
    Edoardo Maturo

  • cover play_circle_filled

    16. 20-11-2021 Chiama Milan (in coll. Sonia Manscalco) - Podcast Twitch del 19 Novembre
    Edoardo Maturo, Enrico Boiani

  • cover play_circle_filled

    17. 19-11-2021 Pelle Rossonera (con Carlo Pellegatti)
    Carlo Pellegatti

  • cover play_circle_filled

    18. 19-11-2021 Lunch Press (con Martina Rossonera)
    Edoardo Maturo

  • cover play_circle_filled

    19. 19-11-2021 Chiama Milan - Podcast Twitch del 18 Novembre
    Edoardo Maturo, Enrico Boiani

  • cover play_circle_filled

    20. 18-11-2021 Radio Rossonera Talk (in coll. Daniele Massaro, Michele Tossani e Gabriele Taverni)
    Simone Cristao

play_arrow skip_previous skip_next volume_down
playlist_play