Rigorista Milan, è Giroud l’erede di Kessié?