Ricostruzione Juve, clamoroso ritorno di Marotta?

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Nei pensieri della Juve c’è la ricostruzione dell’intera dirigenza. Dopo le dimissioni in massa presentate dai vertici del club bianconero (presidente compreso) si dovrà necessariamente ripartire con nuove figure.

Oppure, farne tornare di già conosciute. Secondo quanto riportato da La Repubblica, la grande tentazione in casa Juventus sarebbe infatti quella di affidarsi a Giuseppe Marotta, storico amministratore delegato dell’era Andrea Agnelli a Torino. Il dirigente, attuale AD dell’Inter, è legato ai nerazzurri fino al 2025.

LEGGI QUI ANCHE: “LE ULTIME DA MILANELLO: PIOLI ABBRACCIA IL PRIMO RIENTRO IN GRUPPO!”

Al momento ancora non sarebbe partita alcuna telefonata tra le parti, ma per il quotidiano un’eventuale chiamata della Juve per la propria ricostruzione farebbe vacillare Marotta. Inoltre, in panchina ritroverebbe Massimilano Allegri, allenatore con il quale ha mantenuto ottimi rapporti e che più volte ha tentato di portare a Milano.

Qualora si verificasse questa ipotesi, rappresenterebbe indubbiamente una svolta clamorosa. Nel frattempo, il club bianconero ha risposto al giudizio sul bilancio redatto da Deloitte: “I rilievi della società di revisione si basano su interpretazioni e applicazioni di regole contabili e giudizi e valutazioni che Juventus non condivide, anche tenuto conto degli ulteriori approfondimenti di natura legale e contabile svolti dalla società sulla base di pareri rilasciati da esperti indipendenti”. La società di revisione aveva confermato la “rappresentazione non veritiera e corretta della situazione patrimoniale e finanziaria del gruppo al 30 giugno 2022”. Secondo Deloitte il patrimonio negativo del club necessita di una correzione: la Juventus sostiene che sia di 8 milioni, il revisore lo stima in 44. Una discrepanza di 36 milioni che è in scia con le stime della Procura di Torino.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate