Milan, ecco il nuovo responsabile del settore giovanile: chi è Vincenzo Vergine?

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il nuovo responsabile del settore giovanile è Vincenzo Vergine: “Il Prof” arriva dalla Roma

Una vita alla Fiorentina, un passaggio alla Roma: il nuovo responsabile del settore giovanile del Milan ha esperienza e conosce l’ambiente da diversi anni. Il vivaio è un’importante fetta di un grande club. Un punto cardine sul quale, da un paio di proprietà a questa parte, il Milan punta molto. Da Davide Calabria in poi, i rossoneri hanno faticato a portare in prima squadra con continuità giocatori forti e pronti per la Serie A. Solo negli ultimi anni, infatti, ci sono stati gli inserimenti graduali di Matteo Gabbia, Lorenzo Colombo o Tommaso Pobega. Tolte le eccezioni Gianluigi Donnarumma e Manuel Locatelli, poche presenze nel vivaio rossonero hanno poi “sfondato” tra i grandi. Ma la tendenza, con anche la grande attenzione dello scouting, vuole essere invertita.

Un nuovo cambio

Con l’addio di Maldini e Massara, il Milan ha perso il Direttore dell’Area Tecnica e il Direttore Sportivo, passando i loro compiti ad un gruppo di lavoro completamente nuovo formato dall’AD Furlani, dal capo scout Moncada e da mister Pioli. A un mese dall’inizio della rivoluzione, il Milan ha poi individuato la figura che occuperà il ruolo di Direttore Sportivo nelle prossime stagioni. Direttamente dall’area scouting per il vivaio rossonero, infatti, si è insediato Antonio D’Ottavio. Mentre lo stesso campo, per quanto diverse le competenze, ha lasciato Angelo Carbone. L’ex responsabile del settore giovanile del Milan, appunto, ha passato il testimone a Vincenzo Vergine. Cerchiamo di scoprire, allora, di che personaggio si tratta. Dal 2021 alla Roma, Vergine ha scelto di salutare i giallorossi per cominciare una nuova avventura in rossonero, il tutto nonostante avesse praticamente carta bianca sul suo stesso ruolo nella capitale. Evidentemente, il progetto del Milan per il settore giovanile è stimolante, e il nuovo responsabile ha accettato la sfida per il percorso di valorizzazione dei giovani proposto da RedBird.

Eredità giallorossa

Dopo ben 13 di Fiorentina, Vincenzo Vergine passò alla Roma due anni fa. Ma cosa ha raggiunto in un biennio in giallorosso? Innanzitutto ha dato continuità a un progetto al quale ha apportato le sue modifiche per strutturare e riorganizzare il settore giovanile. Poi, si è ritrovato a dover fare i conti anche con l’addio di De Rossi sulla panchina della Primavera, un evento quasi storico dopo diciannove anni. Scelse al suo posto Marco Guidi, suo uomo di fiducia fin dai tempi dei Viola. Una decisione che si è rivelata poi vincente e che ha portato anche al successo in Coppa Italia. Non solo, perché nel 2022 ha ottenuto tre titoli in una singola stagione, record per la società. Chiamato “Il Prof”, Vergine è pronto per una nuova sfida come responsabile del settore giovanile del Milan. Come riporta Nicolò Schira, il passaggio tra via Aldo Rossi e il Centro Sportivo Vismara (Puma House of Football) è imminente.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

responsabile settore giovanile milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate