Rennes-Milan, Pioli e Florenzi: “Gestione? Sì, ma con cattiveria”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Stefano Pioli e Alessandro Florenzi ci accompagnano all’avvicinamento a Rennes-Milan: occhio al triplo vantaggio

Il tecnico rossonero e il terzino ormai titolare dopo l’infortunio di Davide Calabria non si fidano del 3-0 dell’andata e restano in guardia verso la trasferta di Rennes: in un’intervista a Milan TV Pioli e Florenzi parlano del ritorno degli spareggi di Europa League. Prima della conferenza stampa che ci sarà in Francia alle 19.30, di seguito le loro dichiarazioni alla vigilia.

IL MILAN SORRIDE VERSO RENNES: TORNANO KALULU, TOMORI E BENNACER

Alessandro Florenzi

L’ANDATA – “Ho visto una squadra sicuramente organizzata e votata all’attacco. Hanno due terzini secondo me molto bravi che sono il loro punto di forza: spingono molto e dovremo essere attenti”.

IL RITORNO – “Penso non sarà una partita semplice. Hanno una tifoseria molto calda che si farà sicuramente sentire. Partiranno forte e noi dovremo partire da squadra vera senza avere timore per la loro partenza. Anzi, dovremo mettere in campo cattiveria e iniziare forte anche noi, altrimenti non si metterà come vogliamo”.

LA SUA FORMA – “Sto dando continuità anche negli allenamenti, cosa che non avevo trovato l’anno scorso. Mi sento molto bene e spero di continuare così”.

DOVE VEDERE RENNES-MILAN: ANCORA IN CHIARO? ORARIO E TELECRONISTI

Stefano Pioli

VERSO RENNES – “C’è assolutamente grande concentrazione e grande voglia di passare questo turno. È chiaro che ci siamo presi un bel vantaggio nella partita d’andata, ma è altrettanto vero che non possiamo considerarla finita. Giochiamo contro una squadra che, pur cambiando 5-6 giocatori nella partita di campionato, ha comunque vinto ancora. Sta bene e ci conosciamo meglio. Questo può essere un vantaggio ma possiamo aspettarci anche cose diverse dal loro perché proveranno a rimontare. Noi siamo solamente concentrati su quel che dobbiamo fare per raggiungere il passaggio del turno”.

KALULU E TOMORI – “Da tanto tempo non si allenavano con noi e recuperarli sarà molto importante. Non saranno a disposizione domani sera, ma vediamo caso mai per domenica. È chiaro che oggi c’era la felicità di avere in gruppo dei ragazzi e giocatori importanti”.

QUALITÀ AVVERSARIE – “La loro verticalità sicuramente e le loro posizioni. All’andata hanno provato a metterci in difficoltà con posizioni diverse rispetto a quelle che pensavamo. Ci possiamo aspettare anche qualcosa di diverso domani sera. È una squadra di qualità, veloce e che non alzerà bandiera bianca facilmente. Dovremo essere noi a interpretare bene la partita con grandi attenzione e convinzione. Dovremo gestire cercando di colpirli”.

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate