Milan, Pellegatti: “Thiaw a Rennes un rischio, ecco cosa auguro a Maignan” (ESCLUSIVA)

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Intervenuto in esclusiva per Radio Rossonera, Carlo Pellegatti ha parlato del match Rennes-Milan in programma domani e non solo

Manca sempre meno a Rennes-Milan, partita di ritorno del play-off di Europa League che ha visto i rossoneri trionfare all’andata per 3-0. Intervenuto in esclusiva per Radio Rossonera, Carlo Pellegatti ha parlato del match Rennes-Milan in programma domani e non solo.

RENNES-MILAN, STEPHAN: “GOL DA RECUPERARE? NON CI PENSIAMO. UN SOLO MODO PER FARE LA STORIA”

Pellegatti su Rennes-Milan

Una buona notizia: Tomori in gruppo

“Si stanno rientrando tutti tra i lungodegenti. Abbiamo visto Thiaw che deve recuperare la forma, lo stesso sarà per Kalulu e Tomori…importante che questi giocatori siano in gruppo, poi quando saranno pronti saranno dei punti di forza. Le caratteristiche di questi giocatori permettono al Milan di stare più su e quindi pressare un po’ meglio, velocizzando il ritmo”.

Chi ti aspetti domani a centrocampo e in attacco?

“Ci sono dei dubbi. Kjaer si è allenato a parte e non sta benissimo, unendosi dopo al gruppo. Attenzione a Chukwueze per Pulisic, il centrocampo credo che sia Musah con Reijnders e Loftus-Cheek. Il Milan ha due alternative a Kjaer per la difesa… Thiaw l’altro giorno poteva essere una mossa rischiosa, ma è stato un rischio calcolato perchè Thiaw doveva contrastare Djuric, che come lui non è un giocatore di grande velocità ma forte di testa. Invece i giocatori del Rennes non sono dei fenomeni ma sono rapidissimi, soprattutto al centro. Ecco perchè Thiaw sarebbe una soluzione forse un po’ più rischiosa che mettere Theo con Terracciano”.

RENNES-MILAN, PIOLI: “TURNOVER? NO, GESTIONE DEL GRUPPO. CRITICHE NON SONO UN PROBLEMA”

Le parole sul campionato

Domenica a Monza sono in tanti ad aver deluso…

“Adli e Bennacer, per esempio, hanno giocato una delle più brutte partite da quando sono al Milan. Qualcuno ha detto che Pioli ha preparato male la partita, però mi sembra offensivo pensare che un allenatore prepari male una partita… piuttosto puoi sbagliare le scelte. Se hanno giocato tutti così male un motivo ci sarà, poi l’avevano pure recuperata”.

Ti aspetti un miglioramento difensivo in vista di Atalanta e Lazio?

“Mi sembra un discorso che ci trasciniamo dietro da tempo, ma che il Milan diventi una corazzata che improvvisamente non prende gol mi sembra complicato. Mi auguro piuttosto di vedere un Maignan stra-decisivo da una parte, dall’altra vorrei prendere un Maignan senza voto perchè vuol dire che non tirano mai in porta. Mi ha preoccupato il secondo gol di Monza”.

RENNES-MILAN, FLORENZI: “IL MIO MOMENTO MIGLIORE SPERO DEBBA ARRIVARE. LEAO E’ UN ARTISTA”

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate