Olanda, Reijnders: “Grazie al Milan sono a mio agio con la nazionale”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Reijnders, centrocampista del Milan, ha trovato il suo primo gol con l’Olanda nell’amichevole contro la Scozia

È l’Olanda di Tijjani Reijnders. Nella vittoria per 4-0 nell’amichevole contro la Scozia, il centrocampista rossonero è stato un indiscusso protagonista, con la rete che ha sbloccato il match (un gran destro da 30 metri) e un assist. In un’intervista rilasciata a NOS, Reijnders ha rivelato come si trovi a suo agio ora con la sua nazionale, anche grazie al ruolo che ricopre nel Milan.

“Forse il mio gol più bello”

“Nel momento in cui ho calciato il pallone, ho avuto subito la sensazione che la palla potesse entrare in porta. È stato molto bello segnare il mio primo gol per la nazionale olandese. Se è stato il mio gol più bello di sempre? Forse sì, in ogni caso è molto in alto la lista”.

“Ho lo stesso ruolo che ho al Milan”

“Mi sono sentito subito molto a mio agio con la squadra olandese. Qui ho lo stesso ruolo che ho al Milan, quindi ho potuto integrare bene il mio gioco in quello della nazionale. Frenkie de Jong? Siamo entrambi calciatori a cui piace avere la palla tra i piedi e vogliamo giocarla. Penso che insieme potremo trovarci bene”.

Ultime news

Notizie correlate