Krol: “Milan, Reijnders è un sì! Mi ricorda Koopmeiners perché…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Da un grande olandese arriva un grande paragone: così Ruud Krol sull’obiettivo di calciomercato del Milan Tijjani Reijnders

La scelta sembra essere stata fatta: dopo Ruben Loftus-Cheek, il Milan sta puntando forte su Tijjani Reijnders per rinforzare il centrocampo. Forte dell’accordo già trovato con il calciatore (per Gazzetta dello Sport vale 1,7 milioni di euro a stagione per un contratto da 5 anni), Giorgio Furlani e Geoffrey Moncada sono in trattativa con l’AZ Alkmaar per provare a trovare una formula e soprattutto una cifra che soddisfi entrambi i club. Per portare alla corte di Stefano Pioli il centrocampista olandese Tijjani Reijnders, il Milan è pronto a versare nelle casse dell’AZ Alkmaar una cifra di poco inferiore ai 20 milioni di euro.

NOTIZIE MILAN –  DI MARZIO: “RIVOLUZIONE A MILANELLO! REIJNDERS E’ IL PRIMO DELLA LISTA…”

Ruud Krol su Tijjani Reijnders, obiettivo di calciomercato del Milan

Sull’edizione di oggi della Gazzetta dello Sport è stato intervistato Ruud Krol, grande libero dell’Olanda anni 70-80: il focus dell’intervista è stato proprio Tijjani Reijnders, obiettivo super concreto di un Milan che dopo l’addio di Sandro Tonali sta completamente rivoluzionando il reparto di centrocampo.

Che tipo di giocatore è? E a livello di approccio mentale? Quale giocatore ricorda?

«È bravo e lo so, che lo vuole il Milan. Tecnicamente è bravo, può crescere ancora per quantità, esperienza e maturità. È sicuramente uno dei migliori Under 25 olandesi e ha cominciato a giocare in nazionale. Può giocare più avanti e più indietro, in tutte le posizioni del centrocampo. Non è stato mai testato in Italia ma le qualità ci sono. Non lo conosco personalmente ma si parla bene di lui, mi sembra un ragazzo positivo, con la mentalità giusta. Aiuta la squadra e con la testa ha l’approccio corretto. In Olanda, devo dire, è molto più facile che in Italia. Qui ci sono 4-5 squadre che si giocano il campionato e le altre hanno un livello inferiore. In Serie A non è così, tante sono competitive e ogni settimana si rischia un po’. Mi ricorda Teun Koopmeiners dell’Atalanta. Non sono uguali ovviamente, ma hanno qualcosa in comune. Anche Koopmeiners può giocare in diverse posizioni. Hanno la stessa età perché entrambi sono del 1998 ma Koopmeiners è più avanti, ha più esperienza».

NEWS MILAN – IL RETROSCENA SU LOFTUS-CHEEK: “TOMORI HA AVUTO UN RUOLO FONDAMENTALE: DETTO, FATTO!”

Una breve chiusa sul calcio italiano

«Vi seguo e mi aspetto tante novità. Penso che il Napoli possa rivincere lo scudetto, lo scorso anno ha giocato il calcio migliore del campionato per tutto l’anno, tranne il mese in cui ha perso i quarti di finale contro il Milan. Anche l’Inter però avrebbe potuto vincere la Champions e il calcio è così: a volte dipende dal momento in cui giochi…».

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

reijnders milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate