A tutto Reijnders: “Bolt il mio idolo. Giroud? Il più famoso che conosco”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Tijjani Reijnders si racconta a 360°, ecco gli hobby e i gusti dell’olandese fuori dal campo: Giroud un contatto importante

Una delle più belle novità di questa prima parte di stagione del Milan è Tijjani Reijnders: l’olandese ha scherzato sulla fama di Giroud. Il centrocampista di Pioli si è raccontato a 360°, spazio alla musica, al cinema, fino ad arrivare alla cucina. Reijnders ha risposto ad alcune domande sul profilo Instagram ufficiale del Milan: gli idoli sportivi sono Bolt e Messi, Giroud il più famoso.

PAPIN: “HO SPIEGATO AD ADLI IL SUO PROBLEM, GIROUD COME ALEXIS SANCHEZ”

Dentro la vita di Reijnders: dagli hobby fino a… Giroud

Reijnders è sicuramente un’arma in più per il Milan quest’anno. Il centrocampista è arrivato dall’AZ Alkmaar in estate e subito dalle prime partite si è messo in mostra. Pioli lo ritiene una pedina fondamentale, lo apprezza per il grande movimento e per le sue abilità tecniche. Reijnders è un jolly, l’allenatore rossonero lo può impiegare sia da regista che da mezz’ala avanzata. Il classe 1998 ha risposto ad alcune curiosità sulla sua vita quotidiana, sui suoi interessi e sulle figure di riferimento. Il tutto sul profilo Instagram del Milan.

Film preferito? Taken.

Piatto preferito? Riso fritto di mia nonna.

Che musica ascolti? Hip Hop e RnB.

Artista preferito? Drake.

Piattaforma social preferita? Instagram.

Emoji più utilizzata? Il cuore o la faccina con i cuori.

Canzone pre-partita? “Who told you” di Drake.

Calciatore preferito? Lionel Messi.

Atleta preferito, non appartenente al mondo del calcio? Usain Bolt.

Momento più importante della tua carriera fino ad adesso? Venire al Milan.

Tatuaggio preferito e significato: quello sul braccio di mamma e papà.

Persona più famosa che hai in rubrica? Olivier Giroud.

Nella giornata di ieri, Reijnders, ha esordito da titolare con la maglia dell’Olanda. La partita è finita 2-1 per la Francia di Giroud, Maignan e Theo. Al termine della gara il centrocampista rossonero ha parlato del suo processo di ambientamento con la nazionale. Le sue dichiarazioni a ESPN NL:

Personalmente è andata bene. Alla fine non abbiamo ottenuto molto purtroppo. È un peccato che abbiamo perso qui. Penso che tutti siano entrati in partita con l’idea che ci fosse qualcosa da guadagnare. Ne abbiamo approfittato anche un paio di volte. Anche al Milan è andata abbastanza velocemente, è bello poter fare lo stesso anche con la nazionale olandese”.

Pioli, parole al miele nei confronti dell’olandese

Come dicevamo, Pioli è letteralmente innamorato di Reijnders, e questo si evince da un estratto del podcast di Mauro Suma, disponibile sulle piattaforme ufficiali del Milan.

“E’ un ragazzo eccezionale, un centrocampista totale bravo a guidare la palla a testa alta e capace di inserirsi negli spazi che concedono le difese avversarie. Da lui mi aspetto gol e qualche conclusione in più, sa giocare in più ruoli ed è un giocatore di un livello importante”.

KOEMAN: “REIJNDERS PRONTO, ANCHE SE QUI SIAMO AD UN GRADINO SUPERIORE…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

reijnders giroud

Ultime news

Notizie correlate