RedBird sorpassa Investcorp? Il quotidiano conferma

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Ore calde in via Aldo Rossi: sul campo il Milan si gioca lo scudetto mentre negli uffici si lavora sulla cessione.

Come riporta questa mattina in edicola il Corriere della Sera, il sorpasso da parte del fondo RedBird ai danni di Investcorp c’è stato. Il colosso americano ha argomenti solidi e molto convincenti agli occhi di Elliott per superare quello del Bahrain nell’acquisto del club. È chiaro che l’offerta economica resta fondamentale e al momento quella che arriva dagli USA si attesterebbe attorno al miliardo di euro, mentre dal Bahrain era stata formalizzata una proposta da 1 miliardo e 180 milioni. Ma appunto la cifra è ancora oggetto di trattativa e chissà che non possa subire altre variazioni. Al netto dell’esito di questa negoziazione, che al momento non si può prevedere, le caratteristiche di RedBird sono perfette per piacere a Elliott. Intanto la comune origine USA può facilitare il dialogo.

Leggi QUI anche “Ambrosini: Tonali è già un simbolo, ma può migliorare in una cosa”

Ma a essere decisive nelle valutazioni potrebbero essere la solidità e la specializzazione nel settore sport: RedBird gestisce 6 miliardi di dollari, potrebbe portare a termine l’operazione senza problemi e ha maturato le conoscenze e l’esperienza per consolidare il passaggio del Milan da semplice club di calcio a media company. D’altra parte dicono i ben informati che le modalità con le quali Investcorp sta pensando di strutturare l’offerta non abbiano fatto fare i salti di gioia dentro Elliott, soprattutto le ipotesi di bond e di fusione circolate in questi giorni (a maggior ragione se il debito finisse in pancia al Milan): nel frattempo l’esclusiva sulla trattativa è scaduta e non è stata rinnovata. Non è solo una questione d’amore verso il proprio gioiellino risanato, ma di reputazione finanziaria: Elliott vuole lasciare il Milan nelle mani migliori per il futuro. E anche questo avrà un peso.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate