Milan, Silvestrin: “Giovani vittime predestinate, Redbird lavora così” (ESCLUSIVA)

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Come cambia il modo di vivere il Milan di generazione in generazione: la riflessione su Redbird di Enrico Silvestrin a Radio Rossonera

Il conduttore, attore e speaker radiofonico tifoso del Milan Enrico Silvestrin è stato nostro ospite nel corso della puntata odierna di Lunch Press: ai nostri microfoni un’analisi delle generazioni rossonere nel corso degli anni, con riferimento all’attuale proprietà Redbird.

Le parole di Silvestrin

“Ho vissuto periodi interlocutori. Il periodo di Zaccheroni, il periodo di Allegri… E poi la banter era, ma anche la rinascita. Il rispetto delle generazioni secondo me è importante, perché saranno sempre di più quelli che non hanno mai visto vincere il Milan in un certo modo.

I milanisti più giovani oggi sono vittime predestinate di proprietà come questa. Lavorano proprio sul fatto che tu il Milan non l’hai mai visto vincere. E quindi sì, hai il museo per vedere quelle cose che ti sembrano lontanissime perché non hai collegata una tua memoria, ma poi se io ti do quattro cag**e, te le fai andare bene. È molto più facile che si facciano andare bene delle cose oppure che abbiano giustamente in Simon Kjaer o in Olivier Giroud degli idoli. Però noi dobbiamo anche essere bravi a non rovinare quelli che sono gli idoli degli altri.

C’è anche chi diceva che Rivera non era paragonabile a Gullit, quando noi eravamo giovani avevamo certi eroi. Il punto è che gli eroi non vanno toccati. Chiunque sia l’eroe di turno, l’obiettività è fondamentale. La consapevolezza della storia ancora di più. Però, il fatto che Schnellinger se ne vada e non ci sia un lutto al braccio mi fa molta più impressione”.

Ultime news

Notizie correlate