RedBird – Elliott, i dettagli dell’operazione

DiGiacomo Mirandola

Giu 2, 2022

Il fondo RedBird sarà il nuovo proprietario del Milan. Avvenuta già la firma dell’accordo definitivo per l’acquisizione del club rossonero, il cosiddetto signing, il cambio definitivo di proprietà dovrebbe avvenire entro il mese di settembre, con il closing. La valutazione complessiva del nell’operazione sarà di 1,2 miliardi di euro. Quali saranno però le modalità della transazione?

– Leggi QUI le possibili destinazioni di Romagnoli –

Secondo quanto appreso da Calcio e Finanza, la società di Jerry Cardinale non riceverà finanziamenti dalle banche. Vi sarà invece un “vendor loan“, ovvero un prestito concesso dal venditore. Il fondo Elliott, infatti, dovrebbe concedere a RedBird un finanziamento di circa 200/300 milioni. Sostanzialmente si tratterebbe di una forma di dilazione di pagamento che il fondo di Paul Singer concederebbe ai nuovi acquirenti. Questo prestitò dovrebbe essere concesso con un tasso di interesse del 6 o 7%. In ultimo pare che nella trattativa sia concesso anche una sorta di premio per Elliott. Nell’eventualità che RedBird dovesse rivendere il Milan ad una cifra superiore agli 1,2 miliardi di euro che gli è costata, al fondo della famiglia Singer arriverebbe circa il 6% della cifra di rivendita.

Photocredit: acmilan.com

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan