A caccia del riscatto: Ante Rebic in bilico tra presente e futuro

La partita con il Bologna sarà un’importante tappa verso il coronamento del “sogno” scudetto per il Milan. Complici i difficili turni di Napoli, a Bergamo contro l’Atalanta e l’Inter a Torino contro la Juventus, il Milan ha l’opportunità di fare le prime prove di fuga. 

Finalmente, è proprio il caso di dirlo, Pioli avrà a disposizione tutto l’organico, escluso Kjaer e in un momento così carico fisicamente, quanto mentalmente, tutti sono utili alla causa.

Il “caso” particolare è quello di Ante Rebic il quale quest’anno non è riuscito a incidere. Complici gli infortuni che lo hanno tenuto ai box per la maggior parte del tempo, l’attaccante croato ha disputato solo 682 minuti, realizzando 2 gol, uno a Torino alla Juventus e l’altro alla Salernitana.

Leggi QUI i precedenti tra Milan e Bologna

Tutto il mondo Milan conosce le qualità dell’ex Eintracht Francoforte e tutti lo stanno aspettando. Ante scalpita e con il Bologna potrebbe anche scendere in campo dal primo minuto. Le ultime otto partite saranno decisive per il futuro del Milan, ma anche per quello di Rebic: non è da escludere che a fine stagione infatti possa partire.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

photocredits to acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan