Ravezzani: “Milan, non capisco l’azzeramento: bel problema. Eppure Kamada…”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Ravezzani si espone sul mercato del Milan: De Ketelaere, Krunic, Kamada e non solo

Il  calciomercato è quel periodo estivo in cui diversi opinionisti ed esperti commentano le scelte di Milan, Inter, Juve e delle big specialmente: è la volta di Fabio Ravezzani, direttore di Telelombardia. Il giornalista si è espresso sul proprio profilo Twitter su diversi temi, spesso legati ai colori rossoneri, parlando di Charles De Ketelaere, Daichi Kamada e Rade Krunic principalmente. Dei tre nomi caldi in questo momento Ravezzani ha parlato, naturalmente, in ottica Atalanta, Lazio e Milan. Di seguito, le sue dichiarazioni e qualche risposta ai suoi seguaci.

CDK, l’Atalanta e i centrocampisti mediocri

De Ketelaere pare ormai vicino all’approdo alla Dea di Gian Piero Gasperini in prestito oneroso con diritto di riscatto. Ravezzani commenta così le scelte del Milan e del giocatore:

“CDK è un talento del calcio che si è perso in Italia. A gennaio dissi e scrissi che lo avrei dato in prestito a una squadra di bassa classifica dove avrebbe avuto più spazio. Lo penso ancora. Meglio all’estero, potendo, ma l’Atalanta mi pare troppo competitiva per aspettarlo”.

In via più generica e senza particolari riferimenti, il direttore di Telelombardia commenta in maniera abbastanza decisa i nomi che vengono associati alle tre squadre più tifate d’Italia:

“Quando vedo un nome nuovo accostato a Milan, Inter o Juve, cerco subito stagioni passate e gol. Per un centrocampista segnare almeno 3-4 reti a campionato è fondamentale. Idem per un difensore (in attacco sui calci d’angolo) è essenziale arrivare a 2-3. Altrimenti sono mediocri“. A tal proposito, sotto a questo post di Ravezzani rispondono tifosi delle tre Milan, Inter e Juventus. Lui, risponde: “Ci sono alcune eccezioni. Proprio poche, però”. E ancora: “Uno che non segna mai è un problema se vuoi vincere”.

Kamada e Krunic

Anche in questo caso, senza poterla circoscrivere in un contesto, pubblica una nuova considerazione sul nuovo acquisto della Lazio di Claudio Lotito, Daichi Kamada:

“Eppure a me Kamada, leggendo le statistiche, pareva un gran bel calciatore. Sono molto curioso di vederlo nella Lazio. Bel problema. Ma Krunic è certamente fungibile, anche se un eclettico come lui a centrocampo serve. Non capisco però questo azzeramento di tutto un reparto”.

Si può immaginare, dunque, che il riferimento sia ai rossoneri e alle decisioni di non puntare sul giapponese e di trattare per la cessione di Rade al Fenerbahce. 

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

ravezzani milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate