Milan, Leao e i pupilli di Campos: prezzo alto da pagare per il PSG

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Solo offerte folli: l’unica possibilità per qualsiasi club, PSG compreso, di trattare con il Milan per Leao

Il numero 10 del Milan, Rafael Leao è noto che sia tra i favoriti per sostituire Kylian Mbappé al PSG. Le voci si fanno ancora più insistenti dopo che il fenomeno francese ha annunciato al presidente Nasser Al-Khelaifi e ai suoi compagni di squadra la sua decisione di lasciare Parigi a fine stagione, destinazione Madrid per vestire la maglia del Real. La Gazzetta dello Sport ha svelato i due pupilli di Campos, il d.s. del Paris-Saint-Germain ed ex direttore sportivo del Lilla, ovvero Victor Osimhen e Rafael Leao, che il dirigente portoghese ha avuto in squadra nell’esperienza del club dell’Alta Francia. La rosea ha però evidenziato lo stato d’animo felice del classe 1999 al Milan e che la società rossonera ascolterà solo offerte definibili folli.

MILAN-RENNES, LEAO: “CON THEO FACILE GIOCARE. SCUDETTO? DIFFICILE, MA NON IMPOSSIBILE”

Leao pupillo del d.s. del PSG

Rafael Leao sicuramente è nelle prime posizioni della lista di calciatori che il d.s. Campos del PSG sta stilando per trovare il profilo migliore per limitare il rimpianto per la partenza di Kylian Mbappé verso il Real Madrid. Il giocatore del Milan al pari di Victor Osimhen sono conosciuti bene dal dirigente portoghese visto che tutti e due sono stati con lui ai tempi del Lilla. In quell’esperienza, il nigeriano e il portoghese sono cresciuti e poi rivenduti a peso d’oro permettendo a Campos di far fare una grande plusvalenza al Club.

MILAN-RENNES 3-0, LE PAGELLE: LOFTUS-CHEEK BOMBER, SI SBLOCCA LEAO

Leao, il Milan ascolta solo offerte folli

Il matrimonio tra Leao e il PSG, però si potrebbe fare soltanto per offerte folli. Le uniche che il Milan è disposto ad ascoltare, evidenzia La Gazzetta dello Sport. Il campione portoghese sta bene nel club di via Aldo Rossi e a Milanello soprattutto ora dopo aver ritrovato la felicità del gol a San Siro davanti a quei tifosi che lo hanno sempre sostenuto anche nei momenti difficili. La rosea sottolinea che il numero 10 è contento del contratto che ha rinnovato lo scorso anno con il Club. L’unica possibilità, quindi, per il PSG o altre società di strapparlo al Milan è pagare la clausola da 175 milioni di euro prevista dall’accordo con il giocatore. L’Europa League per Leao e per i rossoneri è il palcoscenico per permettere alla stella di esibirsi al meglio e far crescere a dismisura il suo valore.

MILAN, ZIRKZEE: “IMITAVO IBRAHIMOVIC, LEAO DIVERTE, SAN SIRO WOW”

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate