Leao tra i re dei dribbling in Champions! La classifica dopo i gironi

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Rafael Leao è sul podio della classifica dei dribbling in Champions League al termine della fase a gironi: comanda un altro top player della Serie A

Nonostante l’eliminazione del Milan dalla Champions League nella fase a gironi, Rafael Leao si sta confermando anche in questa stagione al top della speciale classifica dei dribbling riusciti posizionandosi sul podio. Nella scorsa stagione solo Vinicius Junior aveva fatto meglio del portoghese della formazione allenata da Stefano Pioli. Nell’annata in corso comanda un altro top player della Serie A che sta mettendo dietro un fuoriclasse del calcio. Tante sorprese nella top 10 della classifica redatta dalla Champions League dopo la fase a gironi.

“PIOLI OUT, FESSERIA! AL MILAN VIA MALDINI E LE CANZONI DI LEAO…”: PRESSING SI ACCENDE

Leao sul podio dei dribbling in Champions

Rafael Leao rimane tra i migliori nei dribbling in Champions League. Questo è quanto emerge dalla classifica dei migliori a saltare l’uomo pubblicata dagli account ufficiali della competizione più ambita d’Europa. I numeri si riferiscono alla fase a gironi appena conclusa dell’edizione 2023/2024. A comandare la graduatoria c’è Khvicha Kvaratskhelia del Napoli con 46 dribbling riusciti. Il fantasista georgiano è riuscito a tenere dietro niente meno che Kylian Mbappé che si è fermato a 44 e ha in questa giocata una delle migliori skills. Al terzo posto c’è proprio Rafael Leao con 36. Il numero 10 del Milan essendo uscito dalla competizione non potrà incrementare il bottino e ricucire la distanza con la testa. Nella scorsa stagione si era giocato il “titolo” di miglior autore di dribbling in Champions fino alla fine con il fenomeno brasiliano del Real Madrid Vinicius Junior.

ADANI: “OK PIOLI, MA È TRADITO DAI BIG! PERCHÉ MUDRYK E NON LEAO?”

2 sorprese in top 5

Nella top 10 della classifica dei dribbiling stilata dalla Champions League al termine del group stage emergono tante sorprese. Fuori dal podio c’è il francese naturalizzato tunisino Elias Achouri del Copenaghen che è riuscito a passare la fase a gironi e potrà raggiungere e superare Rafael Leao. Completa i primi 5 Andre Barrenetxea della Real Sociedad a 30. Poi un trio di club top: Sané (Bayern Monaco), Cancelo (Barcellona) e Doku (Manchester City). La graduatoria dei primi 10 è conclusa dall’attaccante brasiliano dell’Arsenal Gabriel Martinelli e il classe 1997 ex Barcellona e attualmente in forza al PSG, Ousmane Dembélé.

“NON PUOI GIUSTIFICARLI COSÌ !”: DIBATTITO AL CLUB SU LEAO E THEO HERNANDEZ

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

 

Ultime news

Notizie correlate