Rafa Mir

Twist & Scout: Rafa Mir

0 cuori rossoneri

Rafa Mir

Il profilo da approfondire è quello di Rafa Mir, attaccante spagnolo classe ’97. Da due stagioni è in prestito all’Huesca, squadra neopromossa in Liga che sta lottando per non retrocedere. Il suo cartellino però, è di proprietà del Wolverhampton e ha un contratto con loro fino al 2022. Viene seguito da Gestifute, l’agenzia di Jorge Mendes e su Transfermarkt viene valutato 6 milioni di euro.

Questa è la stagione in cui si sta finalmente affermando, dato che di lui si parlava bene già da diverso tempo, da quando dominava nelle giovanili del Valencia. Successivamente ha vissuto diverse esperienze in prestito, come quelle al Las Palmas e al Nottingham Forest, dove ha trovato poco spazio.

È un attaccante di peso, un vero e proprio carro armato alto 191 cm e dotato di una forza fisica straripante. Il suo piede preferito è il destro, ma sta iniziando a calciare e a segnare anche col sinistro. In questa stagione ha annotato 12 gol in campionato – e una tripletta in Copa del Rey – e sta trascinando l’Huesca in quella che sarebbe una salvezza storica.

Sa attaccare molto bene la profondità, nonostante la stazza è anche abbastanza veloce in campo aperto. In Liga è il terzo attaccante che ha accumulato più tiri (103) dopo Messi (179) e Benzema (111). Il colpo di testa in area di rigore è una delle sue migliori caratteristiche: ha segnato 4 gol così quest’anno.

È ancora un po’ grezzo come attaccante, ha molti aspetti in cui deve migliorare. Per esempio, nella partecipazione alla manovra della squadra: completa solo 6.3 passaggi a partita, penalizzato anche dal tipo di gioco che sviluppa l’Huesca). Deve stare attento anche ai fuorigioco: è il giocatore a cui sono stati fischiati di più in Liga, ben 32 volte.

Rafa Mir è un giocatore con ampi margini di miglioramento, il tipo di profilo che vale un investimento. Bisogna vedere quali saranno le intenzioni del Wolverhampton con lui, ma lo spagnolo è attualmente uno dei giovani attaccanti più interessanti d’Europa.

photocredits: Instagram @rafamir33 

 

Dalla categoria Radio Rossonera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live