Qatar, giorno 8: brutto Belgio, Fullkrug salva (per ora) la Germania

0 cuori rossoneri

Continua Qatar 2022: giorno numero 8 di una competizione sempre più imprevedibile e impronosticabile, nella quale ogni gara riserva sorprese. Oggi, per esempio, il grande Giappone che ha battuto la Germania è sembrato essere solo un lontano ricordo. Gli asiatici hanno infatti perso contro il Costa Rica, che quattro giorni fa aveva subito 7 gol contro la Spagna. Spazio poi alla supersfida tra la squadra di Luis Enrique e quella di Flick, che ha affrontato gli spagnoli con più tranquillità grazie all’altro match del girone, salvandosi solo all’83’.

GIAPPONE-COSTA RICA

Infatti, la partita delle 11, che ha visto sconfitti i giapponesi, ha consentito al gruppo E di apparire ancora tutto da scrivere. La formazione di Moriyasu ha deluso contro il Costa Rica: poche occasioni e tanti errori. Gli avversari, invece, hanno reagito alla grande alla storica debacle di mercoledì, aspettando il momento giusto per punire i favoriti. All’81’ la rete che ha deciso la gara (l’unica) arriva per colpa di un pallone perso in maniera superficiale dalla coppia Yoshida-Morita. Tejeda se ne appropria e lucidamente scarica al terzino Fuller, che dal limite dell’area trova il tiro a giro vincente, con la complicità di un goffo Gonda. Dall’altra parte del campo c’è un portiere di tutt’altro livello, che in un paio di occasioni toglie le castagne dal fuoco. Nonostante i pochi tiri ricevuti, la prestazione di Keylor Navas resta notevole. Giorno 8 del Mondiale in Qatar ed ennesima sorpresa.

BELGIO-MAROCCO

Uno spento Belgio si fa sovrastare dal Marocco per buona parte della gara. Gli africani vanno anche avanti allo scadere del primo tempo, ma il fuorigioco passivo di Saiss regala solo uno spavento alla squadra di Martinez. La situazione, però, si ripete al 73′: ancora una volta una punizione defilata va forte verso la porta di Courtois, che va ancora a vuoto e Saiss si mette nuovamente di mezzo. La posizione ora è regolare e 0-1 marocchino di Sabiri. I tanti cambi offensivi nel Belgio non incidono e arriva anche il secondo gol del Marocco. Gran parte del merito è di Hakim Ziyech, che dentro l’area si libera agilmente dell’avversario e scarica un pallone che Aboukhlal scaraventa sotto la traversa. Termina 0-2 e la situazione per il Belgio si complica. È il Marocco la squadra rivelazione di questo Mondiale?

CROAZIA-CANADA

Tutto facile per Modric e compagni, che trionfano 4-1 contro i canadesi, più scarichi rispetto all’esordio contro il Belgio. Il brivido iniziale del gol di Alphonso Davies mette in allerta i croati, che reagiscono e la ribaltano già nel primo tempo. A segno vanno Kramaric (che si ripeterà poi al 70′) e Livaja. Poi, trovato il 3-1 la gara della Croazia è tutta in discesa: il quarto gol, firmato Majer, arriva praticamente a tempo scaduto. Pericolo scampato dunque, almeno per ora, per il CT Zlatko Dalic, che conta 4 punti in due partite e si trova in testa al girone insieme al Marocco. Prossima giornata che sarà decisiva sia per i croati che per il Belgio (fermo a 3 punti). Già rassegnati, invece, i canadesi.

SPAGNA-GERMANIA

È indubbiamente la partita di cartello di questa fase iniziale di Qatar 2022. Le due compagini arrivavano al big match in maniera totalmente diversa. Gli spagnoli dal 7-0 sul Costa Rica, i tedeschi dalla scottante sconfitta contro il Giappone. Tuttavia, il primo tempo è equilibrato e si chiude in pareggio, nonostante una grande occasione per Ferràn Torres (comunque in offside) e una rete annullata a Rudiger. Al 62′ la sblocca Alvaro Morata, che attacca bene il primo palo sul cross basso di Jordi Alba. Da quel momento la Germania passa venti brutti minuti, ma all’83’ ci pensa Fullkrug a mettere a posto le cose. Il suo destro potente è viziato dall’ennesimo buono spunto di Musiala. La sfida termina in pareggio, ma l’impressione è che per il CT Flick, visto come si erano messe le cose, sia tutto sommato un buon risultato. Adesso, i tedeschi sono obbligati a battere il Costa Rica, con occhio attento a Giappone-Spagna.

I ROSSONERI IMPEGNATI

Charles De Ketelaere è l’unico calciatore del Milan impegnato nel giorno 8 di Qatar 2022. Il belga ha fatto oggi il suo esordio mondiale entrando al 74′ al posto di Batshuayi, nel ruolo di punta centrale. Poi, con l’ingresso di Lukaku si è trasferito qualche passo più indietro, supportando l’attaccante dell’Inter insieme a Mertens. Complice il confuso momento della partita (e della sua squadra) De Ketelaere non ha toccato molti palloni. Solo 4 i passaggi effettuati dal trequartista del Milan, 3 dei quali, comunque, andati a buon fine. Da segnalare solo un fallo conquistato in mezzo a due avversari. Chissà che per lui non potrà esserci più spazio nell’ultima del girone contro la Croazia.

 

 

 

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live

EnglishGermanItalianSpanish