Qatar, giorno 10: Gakpo trascina l’Olanda, tutto facile per gli inglesi

0 cuori rossoneri

In questo giorno 10 inizia il terzo ed ultimo turno dei gironi di Qatar 2022. La giornata di oggi, naturalmente, è iniziata con i gruppi A e B, che hanno dato il via alla nuova impostazione del corrente Mondiale. Infatti, le ultime gare di ogni quartetto si disputano in contemporanea: in questo caso, Olanda-Qatar con Ecuador-Senegal e Galles-Inghilterra insieme a Iran-USA. Il decimo giorno ci ha portati ad avere i primi verdetti: nel girone A si qualificano Olanda e Senegal. Nel girone B, invece, agli ottavi Inghilterra e Stati Uniti.

OLANDA-QATAR

La sfida si presenta alla nazionale Orange molto semplice sulla carta. Il Qatar arriva all’ultimo match già fuori dal Mondiale contro i qualificati olandesi. A passare in vantaggio è proprio la squadra di Van Gaal, che sfrutta il momento d’oro di Cody Gakpo. La percussione centrale del giocatore del PSV è illeggibile dai suoi avversari, che lo guardano calciare in maniera potente e precisa a fil di palo. Si tratta del terzo gol in tre partite consecutive, le prime ad un Mondiale per Gakpo: nell’Olanda, ci erano riusciti soltanto Neeskens, Bergkamp e Sneijder. Il raddoppio dell’Olanda, invece, è firmato Frenkie De Jong, che approfitta della respinta sul tiro di Depay. 2-0 definitivo e volo alla fase a eliminazione diretta con un solo gol subito e 5 all’attivo.

ECUADOR-SENEGAL

Gara da dentro o fuori: o l’Africa, o il Sudamerica agli ottavi di finale. Il vantaggio lo trova il Senegal, che al 44′ realizza un calcio di rigore con Ismaila Sarr. L’esterno del Watford è freddo dagli 11 metri dopo aver subito un evidente fallo dentro l’area: Hincapié gli taglia la strada e lo stende mancando totalmente il pallone. Poi, cambia tutto nel corso della ripresa. Nel giro di tre minuti (67′ e 70′) arrivano il pareggio di Caicedo e l’1-2 di Koulibaly, che appoggia in porta liberissimo in area sugli sviluppi di una punizione. Nella sofferenza dei minuti finali, la squadra di Cissé vola per la seconda volta nella storia agli ottavi di un Mondiale. Nella prima, datata 2002, il capitano del Senegal era proprio l’attuale allenatore.

Leggi QUI anche – “Kessié, l’Inter fa sul serio? L’idea è possibile a una sola condizione”

GALLES-INGHILTERRA

Tutto facile per gli inglesi contro un (ancora) deludente Galles, che chiude ultimo nel suo girone. Bale e compagni reggono solo un tempo l’incredibile potenziale offensivo della squadra di Southgate. Rientrati in campo dopo l’intervallo, a Rashford e Foden bastano due minuti per fare 2 gol: uno-due terribile e doppio vantaggio. Al 68′ è ancora una volta il migliore in campo attaccante del Manchester United a siglare lo 0-3 definitivo. La sua azione personale viene premiata anche da un non impeccabile portiere Ward. La sfida termina con i tre gol di scarto e con la missione compiuta per i Tre Leoni: ottavi di finale raggiunti, dove se la vedrà col Senegal.

IRAN-USA

Un’altra gara da dentro o fuori per il girone B. Entrambe sono obbligate a vincere per sperare di passare il turno, data la contemporaneità dell’altro match. Gli americani trovano il vantaggio al minuto 38 grazie a Pulisic, che si immola sulla sponda di testa di Sergino Dest. Il giocatore del Chelsea, infatti, subisce un colpo dal suo avversario e rischia di dover lasciare il campo. La rete del 10 risulta decisiva: 1-0, Stati Uniti che vincono per la prima volta contro l’Iran e soprattutto ottavi di finale. Adesso, gli USA giocheranno con l’Olanda nella prima gara della fase a eliminazione diretta.

I ROSSONERI IMPEGNATI

L’unico giocatore del Milan impegnato in Qatar in questo giorno 10 è Sergino Dest. Il numero 2 degli Stati Uniti ha disputato una buona prova e ha anche realizzato un assist a Christian Pulisic per il gol dell’1-0 degli USA. La gara del rossonero dura 81 minuti, perché a poco dalla fine viene rimpiazzato da Moore. La prestazione positiva del terzino destro è dettata anche dalle sue statistiche. Ben l’88% dei suoi passaggi è andato a buon fine, e a testimonianza della sua tendenza alla proposizione offensiva la percentuale di quelli effettuati oltre la metà campo è del 75,8%. Dopo Rafael Leao, Dest e Ballo-Touré si aggiungono alla lista dei calciatori del Milan a centrare la qualificazione nel Mondiale di Qatar 2022.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live

EnglishGermanItalianSpanish